Menu

gromGrom, l'azienda che produce il gelato noto in tutto il mondo per l'assoluta qualità della materia prima, ha scelto di realizzare in Mater-Bi®, tutti i materiali "usa e getta" dei punti vendita: cucchiaini, coppette, sacchetti portarifiuti e shopper.

Non solo. Da poche settimane, è partita anche una campagna di sensibilizzazione dei clienti che in tutti i negozi Grom troveranno visual esplicativi sulla scelta effettuata in favore della bioplastica perché si può gustare il gelato più naturale e più buono e, contemporaneamente, far bene all'ambiente.

Il Mater-Bi® è la bioplastica realizzata da Novamont contenente risorse rinnovabili di origine agricola, completamente biodegradabile e compostabile secondo lo standard internazionale EN 13432, che può essere smaltita nella raccolta differenziata della frazione organica ed avviata all'impianto di compostaggio, completando un circolo virtuoso: le materie prime di origine agricola tornano alla terra attraverso processi di biodegradazione o compostaggio senza il rilascio di sostanze inquinanti né emissione di gas a effetto serra.

"Che un'azienda innovativa e di successo come Grom compia una scelta così netta in direzione dell'ecosostenibilità dimostra che, diversamente dall'opinione comune, competitività e ambiente possono coniugarsi perfettamente. Grom si è posta il problema del "fine vita" dei prodotti utilizzati per il consumo del suo gelato e, quindi, della produzione e dello smaltimento dei rifiuti. Le bioplastiche rispondono molto bene alla soluzione di alcuni aspetti di questa questione grazie alla possibilità di essere avviate al compostaggio assieme alla frazione organica", ha commentato Alessandro Ferlito, Direttore Commerciale di Novamont.

"La scelta in favore del Mater-Bi® è stata prima di tutto una scelta di coerenza. L'attenzione che dedichiamo alla ricerca delle migliori materie prime e di persone "perbene" con cui condividere il nostro progetto è, infatti, inscindibile da un atteggiamento coerente sui temi di responsabilità ambientale e responsabilità generazionale: come diceva Antoine de Saint Exupéry, abbiamo il dovere di rispettare il mondo in cui viviamo perché lo abbiamo ricevuto in prestito dai nostri figli" ha dichiarato Guido Martinetti, cofondatore di Grom.

Redazione GreenBiz.it

GreenBiz.it

Network