Menu

packaging aziende sostenibiliPackaging e sostenibilità. La maggior parte delle aziende Usa si sta dimostrando debole da questo punto di vista. Grandi nomi come Burger King, Kraft Foods e Dunkin Donuts stanno sprecando materiali preziosi a causa di politiche molto fragili pesoster quando riguarda la scelta dei materiali di confezionamento dei prodotti.

Ogni anno finiscono sulle strade o negli oceani imballaggi ad uso alimentare e per le bevande per un valore complessivo di 11,4 milioni di dollari. Uno spreco economico ingente che va a contribuire all'inquinamento globale.

Il nuovo rapporto Waste and Opportunity 2015, nato in collaborazione con il Natural Resource Defense Council, analizza le pratiche di confezionamento delle catene di fast food, di 47 aziende produttrici di bevande e di numerose aziende alimentari, evidenziando i problemi e i ritardi nei diversi settori.

Ecco le 5 azioni che le aziende dovrebbero intraprendere per migliorare la sostenibilità dal punto di vista del packaging.

1) Misurare il problema

La US Environmental Protection Agency, per quanto riguarda gli Stati Uniti, non può riuscire a monitorare da sola la rapida crescita degli imballaggi. Le aziende stesse e i loro marchi dovrebbero rivelare i dati di produzione poiché solo ciò che viene misurato può essere gestito.

2) Sostituire il polistirolo

È giunto il momento di eliminare o sostituire il polistirolo rigido quando non è strettamente necessario per gli imballaggi. Lo si potrà sostituire anche intervenendo gradualmente. Il polistirolo desta preoccupazioni sulla sua produzione ed è difficile da riciclare.

3) Riciclo del cartone

Il riciclo del cartone ondulato deve diventare più trasparente, dato che alcune aziende generano milioni di fatturato proprio grazie a simili iniziative. In particolare le catene di fast food dovrebbero avviare un passaggio da "back-of-house" a "front-of-house" in nome della trasparenza.

4) Riciclo della plastica

Sarebbe bene assicurarsi che i contenitori di plastica nera vengano riciclati attraverso una soluzione tecnologica e promuovere lo sviluppo del mercato per garantire una costante domanda di materiali raccolti.

5) Nuovi materiali

I brand che propongono sul mercato materiali nuovi o difficili da riciclare devono finanziare azioni per renderli riciclabili o lavorare per sviluppare nuovi processi di riciclo per assicurare che vengano riciclati.

aziende packaging 1

aziende packaging 2

- clicca qui per ingrandire –

Infine, tutti i marchi e le aziende dovrebbero finanziare nuovi investimenti per lo sviluppo del mercato dei materiali, per incentivare il compostaggio e per la modernizzazione delle infrastrutture di raccolta e riciclo dei rifiuti.

Marta Albè

Leggi anche:

GreenBiz.it

Network