Menu

carta cartone accordo comiecoRinnovato l’accordo Anci-Comieco, che pone le basi per un nuovo sviluppo della raccolta e del riciclo della carta e del cartone. A comunicarlo è proprio Comieco, che annuncia che nel 2013 i Comuni in convenzione con il consorzio hanno ricevuto circa 83 milioni di euro e che con i nuovi corrispettivi le risorse economiche aumentano dell’11%.

Si prospettano dunque maggiori corrispettivi per i Comuni, accompagnati da un nuovo sistema di analisi e verifiche a garanzia del miglioramento della qualità del materiale cellulosico raccolto. Comieco promette supporto economico e organizzativo ai Comuni con performance di raccolta sotto la media nazionale e a sostegno delle attività di comunicazione locali.

L’accordo quadro Anci-Comieco nasce con l’obiettivo di regolare la disciplina dei rifiuti da imballaggio di origine cellulosica provenienti dalla raccolta differenziata. I dati più recenti comunicati da Comieco evidenziano un trend positivo nella raccolta di carta e cartone, che dal 2002 al 2012 è passata da 1 a 3 milioni di tonnellate.

Il nuovo accordo Anci-Comieco sarà in vigore per i prossimi 5 anni con l’obiettivo di ampliare la raccolta differenziata soprattutto nel Meridione, dove sono state stimate 500 mila tonnellate di materiale non ancora intercettato.

L’accordo accompagnerà i Comuni verso l’obiettivo europeo del 2020, che richiede di raggiungere il 50% del tasso di riciclo dei rifiuti urbani di carta e cartone. Il corrispettivo minimo per la raccolta delle famiglie passa da 27,68 a 39,72 euro/tonnellata e, nell’arco dei 5 anni di durata dell'accordo, è previsto un ulteriore incremento del 10%.

Il corrispettivo per la raccolta degli imballaggi (raccolta selettiva) passa da 95,71 a 96,5 euro/tonnellata, con la maggiorazione di ulteriori di 2,5 euro/tonnellata nei casi in cui è vigente la raccolta di prossimità.

Infine, il rinnovo dell’accordo conferma l’impegno di Comieco a supportare i Comuni convenzionati con attività di comunicazione locale per migliorare il sistema e la qualità della raccolta. Nel 2013, il Consorzio ha coinvolto oltre 200 Comuni italiani con attività sul territorio per sensibilizzare i cittadini ad una corretta raccolta differenziata di carta e cartone, di cui oltre la metà nelle Regioni del Sud.

Marta Albè

Leggi anche:

Comieco: il packaging eco-sostenibile piace agli italiani. Parola di Eurisko

Accordo Anci-Conai: le proposte dell’Associazione Nazionale Comuni Italiani su rifiuti e imballaggi

Packaging: al via gli Stati Generali del cartone ondulato

GreenBiz.it

Network