Menu

riciclo uova pasquaRidurre il quantitativo dei rifiuti prodotti e gli sprechi alimentari è uno degli obiettivi di sostenibilità di maggiore importanza per i supermercati d’Oltremanica.

Sainsbury, nota catena della grande distribuzione del Regno Unito, metterà presto a disposizione della propria clientela degli speciali cassonetti per la raccolta e il riciclo delle confezioni delle uova di Pasqua.

Sainsbury nel corso di questa settimana diventerà il primo supermercato UK ad offrire un simile servizio. Il tentativo consiste nel facilitare la suddivisione delle diverse componenti degli imballaggi delle uova di Pasqua: cartone, plastica e carta stagnola.

I nuovi punti di riciclaggio progettati appositamente in vista della Pasqua verranno posizionati in via sperimentale in 50 negozi fino alla fine di aprile. In questo modo la catena della grande distribuzione mira a colmare una falla presente nei servizi di raccolta e riciclaggio dei rifiuti offerti dalle autorità locali.

Le uova di Pasqua, di recente, sono state criticate come una delle maggiori fonti di rifiuti da imballaggi del Regno Unito durante il periodo delle feste di primavera. Una relazione del ministro liberal-democratico Jo Swinson nel 2012 aveva evidenziato che in media il cioccolato delle uova di Pasqua ha un peso pari al solo 38% dell’intera confezione.

Una volta appurata l’esistenza di tale problematica, alcune aziende hanno deciso di rendere più sostenibile il packaging delle uova di Pasqua ed ora la catena di supermercati UK offrirà un’sevizio interessante per facilitare il riciclo. Grazie ai nuovi cassonetti, sarà più semplice assicurare che ogni parte delle confezioni delle uova di Pasqua venga riciclata.

"Siamo orgogliosi di essere i primi ad offrire questo servizio di riciclaggio per i nostri clienti e colleghi," - ha dichiarato Paul Crewe, espeto di sostenibilità e portavoce di Sainsbury - "Il riciclaggio è una parte importante dell'impegno ambientale di Sainsbury, che stiamo cercando più che mai di potenziare”.

Sainsbury, come altre aziende, mira all’obiettivo Zero Waste e la creazione di uno speciale sistema di riciclo per gli imballaggi delle uova di Pasqua è parte della strategia aziendale per ridurre al minimo il quantitativo di rifiuti da destinare alle discariche.

La raccolta differenziata e il riciclo permetteranno di ottenere nuovi imballaggi. Dato l’ingente quantitativo di uova di cioccolato che i supermercati venderanno in Italia in vista della Pasqua, a quando un sistema intelligente per facilitare la raccolta dei rifiuti anche nel nostro Paese?

Marta Albè

Leggi anche:

Uova di Pasqua: quanto è eco-friendly il packaging delle confezioni?

GreenBiz.it

Network