Menu

we2015 biz

Oggi, 5 giugno 2015, è la Giornata Mondiale dell'Ambiente. Un evento che si ripete ormai dal 1972, quando l'Assemblea generale delle Nazioni Unite la proclamò come festività.

Il tema di questa 43esima edizione è “Sette miliardi di sogni, un pianeta. Consumare con cautela”, che evoca grandi questioni globali come la sostenibilità e l'uso consapevole delle risorse naturali.

Ospitato per la prima volta nella storia dall'Esposizione universale, il World Environment Day è celebrato nel corso degli anni in oltre 100 Paesi ma nel 2015 è strettamente legato all'Expo visto che il benessere dell'umanità, quello dell'ambiente e il funzionamento dell'economia sono legati a doppio filo alla gestione sostenibile delle risorse naturali.

Secondo l'Unep, gran parte degli ecosistemi della Terra si stanno avvicinando a punti critici spinti dall'incremento costante della popolazione e dallo sviluppo economico. Entro il 2050, se consumo e produzione attuali rimarranno sugli stessi livelli avremo bisogno di tre pianeti per sostenere i nostri modi di vita e di consumo. Questo perché la popolazione dovrebbe raggiungere 9,6 miliardi.

È in corso all'Auditorium dell’Esposizione il forum dei ministri dell’Agricoltura, mentre nel pomeriggio verrà presentato al Media Center il concorso “Towards a Sustainable Expo” per premiare le migliori pratiche sostenibili adottate dai partecipanti all’Esposizione.

Anche se singole decisioni possono sembrare piccole a fronte di minacce e tendenze globali, quando miliardi di persone uniscono le forze per uno scopo comune, siamo in grado di fare una differenza enorme” ha detto il Segretario generale dell'ONU Ban Ki-Moon

Dobbiamo pensare all’Ambiente sempre più come strumento dinamico di crescita economica mondiale, da difendere e valorizzare per costruire un futuro più equo e sicuro per il Pianeta. Serve un cambio di mentalità per superare modelli del passato che hanno dimostrato di non poter rispondere alle grandi questioni economiche e sociali del mondoha aggiunto il Ministro dell'ambiente Gian Luca Galletti.