Menu

buste_bisSarà in vigore dal primo gennaio 2011 il divieto di commercializzazione dei sacchi da asporto merci non conformi ai requisiti di biodegradabilità indicati dagli standard tecnici europei vigenti, quindi in plastica, così come previsto dal decreto legge Milleproroghe, pubblicato sulla Gazzetta ufficiale di oggi.

A precisarlo è una nota del ministero dell'Ambiente che cerca di fare chiarezza sull'argomento dopo le numerose richieste di precisazione seguite alla notizia del prossimo stop all'uso dei sacchetti di plastica. Resta consentito lo smaltimento delle scorte in giacenza negli esercizi artigianali e commerciali alla data del 31 dicembre 2010, purchè - precisa il dicastero - la cessione sia operata in favore dei consumatori ed esclusivamente a titolo gratuito.

Il ministero dell’Ambiente e quello dello Sviluppo economico, in collaborazione con le autorità competenti, effettueranno controlli per verificare il rigoroso rispetto della normativa vigente, conclude la nota.

Redazione GreenBiz.it

 

GreenBiz.it

Network