Menu

usa cambiamenti climatici obamaIl presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha annunciato le nuove iniziative volte a contrastare i cambiamenti climatici e i loro effetti, con particolare riferimento all’approvvigionamento energetico, alla protezione delle coste, all’innalzamento del livello del mare e alle inondazioni.

La Task Force sul clima, composta da 26 funzionari, si trova al lavoro dallo scorso anno per formulare le proposte da rivolgere alle agenzie federali. La Task Force in particolare ha esaminato la prevenzione della siccità, le conseguenze delle mareggiate e i danni causati all’ambiente da un drastico cambiamento del clima.

Secondo uno studio governativo concluso all’inizio di quest’anno, l’approvvigionamento energetico della nazione ha richiede un’attenzione elevata. Con l’aumento delle temperature si prevedono picchi della domanda energetica, mentre proprio la capacità di fornire energia sarebbe sotto pressione a causa delle condizioni meteorologiche estreme che danneggiano le linee elettriche e le stazioni.

Il Dipartimento dell’Agricoltura (Usda) ha annunciato che assegnerà 236,3 milioni di dollari ad 8 Stati per migliorare la sostenibilità dei servizi energetici. Ha inoltre annunciato l’intenzione di aiutare le zone rurali che soffrono di siccità, un problema sempre più comune in alcune aree degli Usa.

La US Geological Survey inoltre ha annunciato che spenderà 13,1 milioni di dollari per lo sviluppo avanzato della mappatura tridimensionale che permetterebbe a Stati e città di predisporre piani contro le calamità naturali e altri problemi legati al clima.

Il cambiamento climatico ha effetti anche sulla sanità. Le iniziative proposte hanno infatti valutato anche la vulnerabilità della sanità pubblica rispetto ai fattori climatici, come temperatura, umidità, precipitazioni, eventi meteorologici estremi e innalzamento del livello del mare. Tutto ciò può influire sull’incidenza delle malattie.

Il Bureau of Indian Affairs ha annunciato un programma da 10 milioni di dollari per aiutare le tribù native americane ad adattarsi al cambiamento climatico. Queste iniziative sono parte del programma generale di Obama sul cambiamento climatico per tagliare le emissioni generali di carbonio, per ridurre la dipendenza dalle fonti fossili e per aumentare le restrizioni sull’inquinamento. La nuova strategia prevede un piano di riduzione delle emissioni del 30%, per un beneficio economico di 82 miliardi di dollari.

Marta Albè

Leggi anche:

Cambiamenti climatici: la svolta di Obama per ridurre le emissioni

Cambiamenti climatici: quanto contano per Obama? Tra poco la verita'

Cambiamenti climatici: Obama attacca con humour Repubblicani, scettici e negazionisti (VIDEO)

GreenBiz.it

Network