Menu

coworkingforHai un ufficio? Hai una scrivania libera? Potresti scegliere di condividerla. Il coworking è uno stile lavorativo che coinvolge la condivisione di un ambiente di lavoro, spesso un ufficio, mantenendo un'attività indipendente. Ed è anche un modo per avere contatti professionali nuovi e stimolanti. Per fare incontrare i professionisti che vogliono sceglierlo come modalità di lavoro, sono nate decine e decine di siti in tutto il paese. Ma fino a oggi mancava un motore di ricerca.

Per questo è nato Coworkingfor, il primo motore di ricerca italiano di spazi di coworking, online da qualche giorno e completo di applicazioni per Android e iOs. In pratica, si tratta di una piattaforma che aggrega gli spazi di coworking e permette di trovare e prenotare in modo semplice e intuitivo una scrivania, una sala riunioni o un ufficio, scegliendo tra i molti spazi presenti sul territorio nazionale. E all'utente basta un click per farlo.

"Il coworking in Italia è una realtà in continua espansione, ogni giorno nascono nuovi spazi. Ciascuno con il proprio sito web, offerte diverse e servizi eterogenei. Ecco quindi quanto sia fondamentale aggregare e mettere ordine", spiega il giovane e brillante staff del motore di ricerca, che ha intuito l'esigenza di un punto di incontro tra domanda e offerta, che fino a oggi mancava.

coworking

Come funziona. Per chi cerca uno spazio, basta indicare il luogo prescelto sulla barra di ricerca, affinare la ricerca a seconda delle caratteristiche desiderate (prezzo, vicinanza, servizi), scegliere nell'elenco e contattare la struttura direttamente online, senza nessun costo aggiuntivo. Chi, invece, vuole affittare uno spazio, deve aggiungerlo sul sito indicando dove si trova, inserendo foto e informazioni dettagliate per ottimizzare le possibilità di affitto e aderire gratuitamente al sistema di prenotazione, che garantisce pagamenti sicuri e permette di gestire il calendario online (come funziona il servizio di prenotazione online). E il gioco è fatto.

"La piattaforma è pensata per permettere ai professionisti di interagire fra loro e creare un network di professionalità diverse e sinergiche, che danno vita a nuove opportunità di lavoro. Superando il concetto di spazio fisico e di distanza, il sito facilita lo sviluppo del business sia all'interno dell'ambiente di lavoro condiviso, sia creando una rete di interazioni secondo il modello glocal", dice Claudia Merlini, ideatrice di Coworkingfor.

Per maggiori informazioni visitare www.coworkingfor.com

Roberta Ragni

LEGGI anche:

- Co-working: da un vecchio eliporto un nuovo spazio di lavoro e condivisione

- Il Coworking: ecco i luoghi del lavoro autonomo e condiviso

 

Network