Menu

atrio 250x166I centri commerciali di tutto il mondo spesso adottano soluzioni in chiave sostenibile, come l'installazione di pannelli fotovoltaici per razionalizzare il consumo di energia elettrica. Ma qual è il centro commerciale più sostenibile del mondo?


Si trova in Austria, a Villach, in Carinzia. È qui che Atrio ha investito ben 100 mln di euro perché venisse realizzata una struttura in grado di sfruttare l'energia geotermica. Il complesso è infatti costruito in modo che i 652 pali che sorreggono le fondamenta attingano calore dal terreno e lo accumulino. In pratica, il calore viene così sfruttato per tutto l'anno. Le pompe di calore permettono di utilizzarlo nel corso dell'inverno, mentre l'estate serve a raffreddare il complesso mediante impianti ad hoc.

"Con i pali energetici si ottengono importanti benefici come la riduzione dei costi di gestione, l'indipendenza dai combustibili fossili e un maggiore risparmio – ha spiegato il direttore generale di Atrio, Richard OswaldCosì copriamo quasi la metà del nostro fabbisogno energetico oltre, naturalmente, a contribuire attivamente e giornalmente alla protezione del clima''.

E utilizzando la geotermia ogni anno si risparmiano 500 tonnellate di CO2, una quantità pari a 3 mln di km percorsi da automobili in dodici mesi.

Non è un caso, quindi, che questo centro commerciale abbia ricevuto vari premi, anche internazionali, come l'Energy Globe Award. Ma non si tratta soltanto di sfruttamento delle rinnovabili. Atrio ha ottenuto parecchi riconoscimenti anche grazie a soluzioni green come l'impiego di materiali totalmente ecocompatibile, utilizzati per realizzare quello che, di fatto, con i suoi 40 mila metri quadrati, è il centro commerciale più grande della regione.

Anna Tita Gallo

GreenBiz.it

Network