Menu

centocelle coworking alveareA Centocelle è nato L’Alveare, il primo coworking con spazio baby per facilitare le mamme che lavorano. Si tratta di un ambiente di 200 metri quadrati pensato per il lavoro in condivisione. La presenza di uno spazio baby e di educatrici professionali faciliterà l’attività lavorativa di entrambi i genitori.

L’Alveare aprirà a settembre e potrà ospitare sia liberi professionisti che associazioni, cooperative e aziende. È stato realizzato dall’associazione Città delle Mamme in collaborazione con l’assessorato allo Sviluppo delle Periferie, Infrastrutture e Manutenzione Urbana di Roma Capitale.

La sede del nuovo coworking sarà in via Fontechiari 35, negli spazi messi a disposizione da Roma Capitale. Saranno presenti 3 spazi per uffici e sale riunioni e uno spazio di 53 metri quadrati per i bambini. Le comodità non finiscono qui. Ci saranno un parcheggio dedicato, una cucina a disposizione dei lavoratori, servizi salvatempo come la spesa a domicilio e i gruppi d’acquisto, ma anche disbrigo pratiche. Negli spazi per gli uffici si troverannno pc, stampanti, proiettori e sofrware.

Per i bambini è pronto uno spazio separato, che permetterà ai genitori di tornare a lavorare con più facilità dopo la loro nascita, a partire dai 4 mesi. L’Alveare non sarà soltanto un luogo di lavoro, ma anche uno spazio di accudimento e di cura. Così sarà più facile conciliare tempo per il lavoro e tempo per la famiglia, in contrasto con l’attuale tendenza del mercato del lavoro.

coworking

alveare

“Oggi prende vita un progetto unico: nato nel nostro territorio, vincitore della call nazionale per l'innovazione sociale di Italia Camp, raccolto da Roma Capitale torna nel V Municipio per portare nel nostro territorio sostegno alle politiche lavorative femminili e apertura a nuovi modelli di conciliazione maternità-lavoro” - ha dichiarato Giulia Pietroletti, assessore all’Ambiente del V Municipio.

Le tariffe sono davvero basse e partono da 3 euro all’ora, con sconti previsti per chi usufruisce di più servizi e per più tempo. L’opportunità potrà riguardare anche le aziende che potranno selezionare L’Alveare come spazio per il telelavoro delle neomamme, lavoratrici dipendenti appena rientrate dalla maternità. Sarà anche uno spazio per organizzare corsi di formazione professionale, di orientamento al lavoro e altro ancora.

Marta Albè

Leggi anche:

Coworkingfor: ecco il primo motore di ricerca italiano per il coworking

Coworking: un bando per favorire il lavoro condiviso al femminile

Cokoworking: a Brooklyn la palestra per il climbing entra in ufficio (VIDEO)

Coworking: ecco i luoghi del lavoro autonomo e condiviso

Aggiungi commento

Le idee e le opinioni espresse dai lettori attraverso i commenti a non rappresentano in alcun modo l'opinione della redazione e dell'editore. Gli autori dei messaggi rispondono del loro contenuto.


Codice di sicurezza
Aggiorna

Chi siamo

Network