Menu

impact investing guide 0L'impact investing, quella tipologia di investimenti che ha il duplice scopo di ottenere un ritorno finanziario e di generare un impatto sociale e/o ambientale positivo, è in continua crescita. 

Tuttavia, è difficile riconoscere, tra le imprese che muovono i primi passi nel mondo del business etico, quelle che hanno sia ampi margini di crescita, sia un buon potenziale sociale. Ed è altrettanto difficile scegliere la strategia da adottare. Come selezionare il progetto su cui investire? E come muoversi?

Il Toniic Institute, organizzazione no-profit e network globale di impact investor, il cui obiettivo principale è finanziare e contribuire a consolidare imprese etiche che sono ancora nelle fasi iniziali, ha recentemente pubblicato una guida online per chiarire i dubbi dei potenziali investitori.

La guida, Toniic E-Guide to early stage global impact investing, - la prima nel suo genere - è stata realizzata in collaborazione con la Duke University e si basa soprattutto sull'esperienza che i membri di Toniic, dislocati in oltre venti Paesi, hanno acquisito sul campo nel corso degli anni.

Il testo, scaricabile online previa registrazione, offre dati, informazioni di prima mano, approfondimenti sulle varie regioni del mondo, case study e consigli utili a pianificare la propria strategia a chiunque si ponga l'obiettivo di investire con successo in un'azienda che sta nascendo e che deve ancora consolidarsi, per ottenere sia l'atteso ritorno finanziario che un migliore impatto sociale e ambientale.

"I nostri membri riconoscono l'impact investing a favore di aziende nelle fasi iniziali un pilastro, per quanto critico, nella strategia di investimento complessiva. Nonostante questo, fino ad oggi non esisteva nessuna guida dedicata a investitori nuovi o potenziali".- ha commentato Stephanie Cohn Rupp, CEO of Toniic.- "La nostra pubblicazione è stata realizzata per facilitare gli investitori interessati nel finanziare imprese sociali ancora agli inizi, attraverso la condivisione delle storie di altri impact investor [...]."

"Questa e-guide realizzata da Toniic" - aggiunge Zia Khan, Vicepresidente della Divisione Initiatives ans Strategy presso la Rockfeller Foundation, che ha finanziato il lavoro - "fornisce informazioni vitali per aiutare quanti vogliano investire in imprese sociali che beneficiano i più poveri e i più vulnerabili. I numerosi case study contenuti nella guida ci offrono un ampia panoramica su diverse aree del mondo [...] e, provenendo da persone che lavorano in prima linea, ci mettono a disposizione una prospettiva di grande valore sull'impact investing, mostrandolo in azione."

                                                                                       Lisa Vagnozzi

LEGGI anche

Sostenibilità: 200 mila euro per le business ideas dei giovani

GreenBiz.it

Network