Menu

coppiaindianaIn India è ancora complicato per coppie non sposate pernottare in un hotel in totale sicurezza, senza rischiare addirittura di essere arrestate. La Corte Suprema nel 2010 ha sostenuto i rapporti prematrimoniali, ma la pratica è un’altra cosa. Ecco perché nasce StayUncle, una startup che offre un servizio del tutto simile a quello dei siti di prenotazione alberghiera più noti ma destinato a queste coppie in cerca di tranquillità.

Blaze, Nand e Sanchit sono i 3 ideatori di StayUncle, che elenca le offerte di strutture alberghiere a cui non importa se i clienti siano o no sposati. Il presupposto è che molto spesso gli utenti chiedono alle strutture proprio se ci sono problemi ad ospitare una coppia che potrebbe urtare la sensibilità collettiva, anche se non si commette alcun reato. Infatti, trascorrere ore insieme da fidanzati, appartandosi, risulta ancora moralmente scorretto e, di conseguenza, i rischi possono diventare anche grossi per chi non si imbatte nella struttura giusta.

Vale anche per i turisti, che spesso vengono indirizzati verso catene alberghiere multinazionali, più aperte mentalmente ad accogliere coppie non sposate senza battere ciglio.

Il motto che si legge entrando sul sito Web di StayUncle è eloquente: “Le coppie hanno bisogno di una stanza. Non di un giudizio”.

stayuncle

Qualcuno ha già cercato di hackerare il sito, che offre soggiorni anche di meno di 24 ore ed è stato finora utilizzato quasi esclusivamente da coppie indiane, che quindi finalmente hanno trovato una soluzione alle loro problematiche e alle loro paure.

Le strutture che si sono affiliate offrono turni di permanenza, 7-22 e 21-8, pensati proprio per coppie che desiderano semplicemente un po’ di intimità, la normale espressione di un sentimento che la tradizione continua ad ingabbiare in schemi ormai troppo rigidi. E la startup ha già una "StayUncleArmy“, nata in primo luogo per difendere il sito dall’oscuramento, ma anche per portare avanti le idee della modernità e dei giovani.

stayunclereservation

Anna Tita Gallo

LEGGI anche:

Fotovoltaico: in India il primo aeroporto 100% solare che non paga più le bollette

Fotovoltaico in India: le compagnie elettriche a caccia di tetti in affitto per diffondere il solare

Redistribuire la ricchezza donando i profitti: la mission di Manoj Bhargava, uno degli uomini più ricchi del mondo

Network