Menu

digital energy start up finalisteIdee vincenti, partite spesso dall'iniziativa di un singolo o da un piccolo gruppo ma che in breve tempo hanno riscosso un grande successo puntando alla sostenibilità.

Sono sempre di più le start up che hanno deciso di lavorare su soluzioni innovative a favore dell'ambiente.

Investire sulle nuove tecnologie infatti può essere il volano per il rilancio dell'economia basata sulla sostenibilità, la green economy. Non bisogna però necessariamente pensare subito in grande. Passo dopo passo, le idee migliori hanno trovato il loro spazio.

Ed ecco quali sono le start up di successo che hanno scelto di puntare sull'ambiente, ottenendo risultati insperati:

1) Ginkgo: l’ombrello eco-sostenibile e 100% riciclabile. Quando un’idea diventa una start up di successo internazionale e crea lavoro

ginkgo umbrella

Ginkgo, una start up di Milano che ha ideato il primo ombrello 100% riciclabile, il progetto italiano più finanziato nelle piattaforme internazionali di crowdfunding, con oltre 137mila dollari raccolti dalla rete, sulla piattaforma a Indiegogo. CONTINUA

2) Sistemi di accumulo: la start up che offre finanziamenti ad anticipo zero

accumulo sistemi

Un gruppo di start-up americane che si occupa di sistemi intelligenti sta iniziando a produrre sistemi di accumulo, volti all'immagazzinamento intelligente dell'energia prodotta attraverso le rinnovabili. In California ad esempio, la GNC ha messo a disposizione dei propri clienti un finanziamento ad anticipo zero per lo stoccaggio intelligente dell'energia. CONTINUA

3) Smart city: la start up che abbatte le polveri sottili vince il Premio Sviluppo Sostenibile 2013

 ecomondo2013

 Ancora una start up italiana. La Is TECH (Innovation in Sciences & Technologies) ha sviluppato una tecnologia intelligente, modulare e multifunzione per abbattere le polveri sottili migliorando la qualità dell'aria. Il progetto si è aggiudicato il Premio Sviluppo Sostenibile 2013. CONTINUA

4) Lava Mae: la start up che trasforma autobus in docce per i senzatetto (VIDEO)

 lavamae

Può un autobus contribuire a cambiare la vita dei più bisognosi? A San Francisco sì, fornendo ai 6400 senzatetto che vivono in città delle comode docce. Merito della start up Lava Mae. Finanziato in gran parte da una sovvenzione di Google, il progetto mira a trasformare gli autobus dismessi del San Francisco Municipal Transportation Administration in modo che possano essere collegati agli idranti e ospitare circa 200 persone al giorno. CONTINUA

5) Give Back Box: la start up che trasforma gli scatoloni in donazioni (VIDEO)

 givebackbox 450

 Da un'idea venuta per caso a Monika Wiela a Chicago, è nata la start up Give Back Box con un obiettivo: riutilizzare le scatole con cui i negozi online inviano la merca ordinata per impacchettare i vestiti che non mettiamo più, per poi darli alle associazioni di beneficienza. CONTINUA

6) Barikamà: da profughi a imprenditori dello yogurt biologico consegnato in bicicletta (VIDEO)

 barikama yogurt

Questo progetto di micro-reddito è nato a marzo 2011 grazie alla collaborazione tra sei ragazzi africani che vivono a Roma. Barikamà è volto alla produzione di yogurt biologico, che ha permesso loro di fuggire dallo sfruttamento nelle campagne per giungere all’autogestione del lavoro e all’inserimento sociale. CONTINUA

Francesca Mancuso

LEGGI anche:

Google Ventures a caccia di idee: 100 milioni alle start up europee

Startup Revolutionary Road 2014: nuove opportunita' di lavoro per i giovani innovatori

GreenBiz.it

Network