Menu

stazioni ricarica new yorkCaricare la batteria del cellulare gratis mentre si è fuori casa? A New York non è più un sogno. Per le strade della Grande Mela sono infatti stati posizionati dei caricabatteria gratuiti ad energia solare per smartphone e tablet. L'iniziativa è parte del progetto pilota "Street Charge", grazie a cui stazioni mobili di ricarica, alimentate ad energia solare, compariranno lungo le vie principali e i parchi della città.

Il progetto è nato da una collaborazione tra l'operatore di telefonia AT&T e GoalZero, che insieme hanno lanciato l'idea, nata dopo il disastro dell'uragano Sandy e il blackout elettrico che colpì la città di New York. Nella metropoli sono già operative 5 stazioni per la ricarica solare gratuita, che diverranno in totale 25 entro la fine dell'estate.

La sperimentazione inizia da New York, ma potrebbe essere esportata in altre città degli Stati Uniti. Si tratta di una modalità ingegnosa di sfruttare l'energia solare, di permettere ai cittadini e ai turisti di risparmiare e di risolvere il problema del rapido scaricarsi della batteria dei gadget tecnologici utilizzati più di frequente.

L'operazione si trova ora in fase di test. Le stazioni già posizionate e quelle che verranno installate nelle prossime settimane rimarranno operative fino al prossimo ottobre. In autunno, gli sviluppatori del progetto valuteranno le aree in cui potrebbe essere utile ampliare la presenza delle nuove stazioni solari di ricarica.

Ogni stazione solare per la ricarica di smartphone e tablet è dotata di connettori adatti ai dispositivi dei marchi di prodotti più noti e diffusi, tra smartphone e tablet. Ognuna di esse è alimentata da 3 pannelli solari da 15 Watt e da una batteria da 158 Watt/h. Ciò permette alle stazioni di ricarica di essere operative in modo autonomo per alcuni giorni in caso di assenza del sole.

Marta Albè

GreenBiz.it

Network