Menu

taffo 4 sensibScherzare sulla morte è per molti ancora proibito. Taffo sta sfidando da mesi questo tabù con le sue campagne di marketing irriverenti, che fanno puntualmente il giro dei social. Qual è la particolarità? Taffo è un’agenzia di onoranze funebri e vende un prodotto su cui non è facilissimo creare una strategia di content marketing.

Partiamo da una domanda: come si fa a vendere una bara? Finora, sostanzialmente, questi prodotti sono stati venduti in modo tradizionale: si evita di pensarci fino a quando purtroppo la morte strappa via una persona cara, a quel punto si pensa ai dettagli oggettivi del prodotto/servizio o al prezzo complessivo. Difficilmente una campagna di marketing può far scegliere un’agenzia di onoranze funebri rispetto ad un’altra. O almeno finora è stato così.

Ma allora un’azienda del genere dovrebbe fare a meno del Web e delle sue potenzialità a livello di marketing? La risposta la dà il successo ottenuto da Taffo. Non sappiamo se grazie a questa presenza massiccia in chiave ironica sui social network il fatturato sia aumentato, ma di sicuro è aumentata la popolarità dell’azienda e la sua reputation sicuramente si connota positivamente.

La chiave di lettura di tutti i messaggi di Taffo è proprio l’ironia. Taffo e i suoi social media manager sono sempre sul pezzo, strappano sempre una risata, sono sempre irriverenti ma non superano quel limite segnato dal buon gusto.

Della morte si può ridere, è dei morti che non si ride: la lezione che insegnano sembra essere proprio questa e lo dimostra l’indignazione suscitata da una certa satira dopo stragi e attentati, indignazione che per Taffo non scatta mai.

Per intenderci, Taffo è sul mercato da anni. E’ un’azienda che si è rinnovata grazie alla comunicazione e che si avvale di professionisti per creare contenuti di valore, contenuti che catturano l’attenzione proprio perché legano il core business aziendale all’attualità o fanno riflettere senza risultare mai impropri. Taffo segue regole di comunicazione precise, nulla è lasciato al caso.

Gli esempi parlano più delle analisi. Ma attenzione: Taffo in realtà sono due aziende in due città diverse che comunicano in maniera simile. E in pochi se ne accorgono, segno che ormai a prevalere è il contenuto delle campagne, il messaggio, persino rispetto alle differenze nel logo.

 

1) Epifania

taffo1 epifania

 

2) Campagna di recruitment

taffo 2 contest

3) C'è anche un tocco di green... ma è Taffo.com!

Qui arriva la sorpresa. Esistono online due agenzie Taffo. Uno dei due fratelli infatti ha un'agenzia propria, che comunica in modo del tutto simile, con ironia e irriverenza. In tutti i casi il nome di Taffo è ormai ricondiviso sui social quasi quotidianamente e su Facebook sia Taffo Funeral Service (Roma) che Taffo Onoranze Funebri (L'Aquila) hanno moltissimi fan.taffo 3 green

 

4) Temi etici

 

taffo 6 family

 

5) Attualità

  

Anna Tita Gallo

 

LEGGI anche:

Mai più notizie false su Facebook: arriva il bollino rosso anti-bufale

Manifesti pubblicitari vegani nella metropolitana di Londra (FOTO)

Real Time: a San Valentino “un’amore” sbagliato diventa marketing

Aggiungi commento

Le idee e le opinioni espresse dai lettori attraverso i commenti a non rappresentano in alcun modo l'opinione della redazione e dell'editore. Gli autori dei messaggi rispondono del loro contenuto.


Codice di sicurezza
Aggiorna

Chi siamo

Network