Menu

sierr2Aumento del tasso di riciclo dei rifiuti fino al 63%, con una crescita del 5% rispetto al 2011, riduzione dei consumi elettrici del 6% e dei gas serra del 5%, 1,087 di euro pro capite di investimenti per la formazione e lo sviluppo del personale, con una crescita del 132%, 263 ore al volontariato in 82 diversi progetti di beneficenza. Sono questi alcuni dei dati che emergono dal Report di sostenbilità 2012 di Sonae Sierra.


Sonae Sierra si occupa di sviluppo e gestione di centri commerciali e di fornitura di servizi a terzi in mercati dalle caratteristiche molto diverse quali Europa, Sud America, Nord Africa e Asia. L'azienda, da sempre convinta che il centro commerciale sia un luogo in cui convergono le esigenze, le aspirazioni, i desideri e le aspettative dei clienti, è stata tra le prime a integrare i principi di sostenibilità nel settore.

I risultati relativi al 2012, in effetti, mostrano i frutti dell'impegno nella gestione dell' impatto ambientale e sociale, che, spiega Sonae Sierra, "sta migliorando la nostra reputazione e, nel contempo, contribuendo a un business più redditizio", nonostante le difficili contingenze economiche. "Sebbene in Italia, come in altri mercati in cui operiamo, vi siano importanti sfide economiche, possiamo affermare con orgoglio che nel corso del 2012 abbiamo ottenuto dei risultati positivi", fa sapere l'azienda.

Infatti, rispetto al 2011, i centri commerciali gestiti in Italia hanno registrato una crescita del 4,8% nelle vendite e del 9,1% nel numero dei visitatori. Inoltre, alla fine del 2012, l'occupancy rate raggiunto era pari al 96,7% della GLA, un dato che rappresenta l'importante riconoscimento dei tenant. Andando sulle performance socio-ambientali, va sottolineato che Sonae Sierra Property Funds si è aggiudicato il primo posto nel suo peer group, il 4° in Europa e l'11° a livello mondiale, nel Global Real Estate Sustainabilit y Benchmark (GRESB), che stabilisce una graduatoria dei fondi immobiliari e delle società nel settore maggiormente impegnati per la sostenibilità.

Inoltre, si legge nel report, sono state ottenute le certificazioni ISO 14001 per un altro centro commerciale e un progetto edile. Boulevard Londrina Shopping è stato il secondo centro commerciale nelle Americhe a ottenere contemporaneamente le certificazioni ISO 14001 e OHSAS 18001 per il Sistema di Gestione della Sicurezza, della Salute e dell'Ambiente per i suoi progetti edili. E per il futuro? Ecco gli obiettivi di Sonae Sierra:

sierr

Roberta Ragni

LEGGI anche:

- Marks & Spencer sfida i proprietari dei centri commerciali per punti vendita più efficienti

- Sostenibilità: si trova in Austria il centro commerciale più green del mondo

GreenBiz.it

Network