Menu

ben jerry ogmBen & Jerry, il noto marchio di gelati che ha mosso i propri primi passo nel Vermont a partire dagli anni Ottanta, ha deciso di intraprendere una nuova direzione per la realizzazione dei propri prodotti: abbandonare l'impiego di ingredienti OGM. La questione OGM riguarda in maniera particolare la produzione di gelati negli Stati Uniti ed in Canada.

Al momento Ben & Jerry si starebbe già occupando di produrre gelati in cui l'80% degli ingredienti possa essere considerato privo di OGM. L'azienda produttrice di gelati acquisita dalla multinazionale Unilever ha di recente reso pubblica la propria intenzione di abbandonare il ricorso ad ingredienti geneticamente modificati entro la fine dell'anno.

La decisione giunge in seguito alle campagne statunitensi per la trasparenza delle etichette alimentari e di fronte al crescente numero di consumatori che rivendicano il diritto di conoscere esattamente la provenienza degli alimenti acquistati, con particolare riferimento alla richiesta di indicazioni obbligatorie in etichetta relative all'eventuale presenza di OGM.

Ben & Jerry promette di utilizzare esclusivamente ingredienti non OGM per la preparazione dei gelati entro la fine del 2013. L'Europa non deve preoccuparsi: tutti i prodotti a marchio Ben & Jerry realizzati in Europa risultano già completamente privi di ingredienti OGM. La spiegazione è presto detta: mentre negli Stati Uniti gli ingredienti OGM sono la norma, in Europa la situazione appare ben diversa. Gli OGM non risultano ben voluti nel vecchio continente, tanto da aver portato Monsanto a desistere dall'attività di lobby per l'approvazione di nuove sementi e coltivazioni OGM da parte dei Governi dell'Unione Europea.

Ben & Jerry ha deciso di rendere pubblici i propri progressi in proposito tramite aggiornamenti che verranno pubblicati tra le pagine del sito ufficiale dell'azienda. A partire da ora ed attraverso tutto il 2013, Ben & Jerry si occuperà della preparazione di nuove confezioni, che verranno etichettate con indicazioni in merito agli OGM, in un processo di rinnovamento che si prevede possa essere completato entro il 2014.

L'azienda spiega di avere alle proprie spalle una lunga storia relativa al supporto dei consumatori per quanto riguarda il loro diritto di conoscere esattamente quali ingredienti siano presenti nel cibo acquistato. Ben & Jerry si schiera dunque dalla parte di coloro che lottano in supporto della trasparenza delle etichette, con particolare attenzione alla questione OGM, invitando la propria clientela statunitense a partecipare alla campagna online Just Label It.

Marta Albè

GreenBiz.it

Network