Menu

vetro genitoriGli europei amano il vetro. Soprattutto i genitori che hanno bambini piccoli lo preferiscono rispetto ad altri materiali usati per conservare i cibi. Considerato come il materiale da imballaggio a “prova di migrazioni pericolose”, il vetro secondo molti è sicuro.

Otto consumatori su dieci - oltre 9 per l’Italia – pensano che le interazioni di sostanze chimiche siano un pericolo per la salute. È quanto emerge da un sondaggio condotto, nel febbraio 2014, da InSites Consulting e commissionato da FEVE, la Federazione europea dei produttori dei contenitori in vetro, tra i consumatori di 11 paesi europei: Francia, Italia, Germania, Spagna, Regno Unito, Austria, Croazia, Repubblica Ceca, Polonia, Slovacchia e Svizzera.

Realizzata all'interno della più ampia campagna Friends of Glass per valutare la percezione del packaging in relazione alla sicurezza alimentare, all'ambiente e al gusto, l'indagine ha coinvolto oltre 8.000 persone di età compresa tra 24 e 64 anni. Il 41% dei partecipanti rientrava nella categoria genitori, così suddivisi: 75% donne e 25% uomini.

Guardando ai risultati per l'Italia, è emerso che 8 genitori su 10, pari al 79%, preferiscono i cibi per bambini conservati in vetro ed evitano, per il 62%, l'acquisto di alimenti per bambini contenuti nella plastica o in altri materiali diversi dal vetro.

Più in generale, è emerso che gli italiani preferiscono il vetro a tutti gli altri materiali, sia per contenere gli alimenti (53%), sia per contenere bevande (76%).

I dati del sondaggio ci confermano che il vetro è il materiale preferito dai consumatori per quanto riguarda la tutela della salute e, soprattutto, la salute dei bambini,” ha detto Giuseppe Pastorino, Presidente della Sezione contenitori di Assovetro.

Il vetro - ha detto il nutrizionista e dietologo, Giorgio Calabrese - è il contenitore più sicuro. Oggi il problema del packaging è molto sentito e sicuramente il vetro garantisce una corretta ed attenta conservazione degli alimenti per prevenire patologie e godere realmente dei benefici di un regime alimentare equilibrato e salubre. Il vetro risponde infatti alle istanze di igiene e sicurezza in quanto evita ogni problema di cessione quando contiene cibo e liquidi e questo sia ad alta che a bassa temperatura”.

Tendenza tra l'altro confermata da una precedente ricerca di FEVE, secondo cui oltre l'87% degli europei preferisce il vetro.

Francesca Mancuso

LEGGI anche:

Imballaggi in vetro: tasso di riciclo al 72,9% nel 2013

Packaging: l'87% dei consumatori europei sceglie il vetro

Riciclo del vetro: Italia al terzo posto, supera la media UE

GreenBiz.it

Network