Menu

coesione socialeUn forum per promuovere l'incontro e il dialogo tra le imprese e gli stakeholder che avvertono la responsabilità di ricostruire la coesione sociale nel nostro Paese. È il Sodalitas Stakeholder Forum, che è stato presentato oggi dalla Fondazione Sodalitas nel corso dell'evento "Responsabilità & Regole: insieme per la coesione sociale", ospitato da Assolombarda a Milano.


Con l'obiettivo dichiarato di fare della Responsabilità Sociale un vero motore di sviluppo e coesione sociale e di coinvolgere le imprese più sensibili e le parti migliori della società, il Sodalitas Stakeholder Forum è orientato verso la nuova frontiera della CSR, che richiede di essere profondamente innovata, per poter generare valore sociale condiviso. La CSR deve infatti esprimere un'effettiva capacità di promuovere il dialogo e la collaborazione tra imprese e stakeholder, presupposto fondamentale per l'ideazione di soluzioni condivise. E deve darsi strumenti di misurazione e comunicazione nuovi, più integrati, più semplici, più concreti, capaci di far comprendere davvero agli stakeholder l'impatto effettivamente generato dalle azioni di Responsabilità Sociale.

LEGGI ANCHE: Nuovi indicatori ISTAT-CSR: sono in grado di stabilire la vera sostenibilità di un'azienda?

Il primo appuntamento del Sodalitas Stakeholder Forum sarà a Milano il prossimo 6 giugno, quando si terrà l'High Level Meeting riservato ai top manager alla guida delle imprese leader nel Paese e a rappresentanti autorevoli degli stakeholder più influenti, della ricerca, delle istituzioni. "Il Sodalitas Stakeholder Forum vuole partire proprio da qui, per coinvolgere le imprese più sensibili e le parti migliori della nostra società" ha dichiarato Alessandro Beda, Consigliere d'Indirizzo di Fondazione Sodalitas. Come emerge infatti dalla ricerca "Responsabilità & Regole: insieme per la coesione sociale", realizzata da Fondazione Sodalitas intervistando 49 top manager alla guida di alcune delle più grandi imprese del Paese, le aziende più avanzate avvertono oggi una responsabilità ancora più forte verso il territorio, la comunità e le persone, e sono proiettate verso l'obiettivo di uno sviluppo economico e sociale che sia duraturo e generi benefici diffusi.

I top manager intervistati dicono con convinzione che occuparsi di coesione sociale rientra tra le responsabilità dell'impresa. Una parte consistente del campione si spinge addirittura ad affermare che l'impresa deve interpretare il proprio ruolo sociale in modo esteso ed allargato, mettendo in campo leadership, capacità di visione e proponendo soluzioni concrete da mettere a punto insieme ad un crescente numero di attori sociali. "Impresa e società devono collaborare per trovare soluzioni innovative a favore della coesione sociale. In particolare le imprese devono cooperare in modo più efficace con gli stakeholder per integrare davvero la Responsabilità Sociale nelle operazioni e nelle strategie. Questo è anche l'obiettivo di fondo della nuova Strategia Europea sulla CSR", spiega nel video qui sotto, Jan Noterdaeme di CSR Europe, il Network promosso dalla Commissione Europea di cui Fondazione Sodalitas è rappresentante per l'Italia.