Menu

hm-logoProsegue il cammino di H&M verso la sostenibilità e il rispetto per l'ambiente. A partire dal 2013 la nota casa di moda svedese lancerà una importante iniziativa, a livello mondiale, finalizzata alla raccolta di abiti usati.

Ad annunciarlo è una nota pubblicata sul sito del colosso svedese della moda che spiega come si potranno consegnare capi di qualsiasi marca. In cambio, il cliente riceverà, per ogni borsa di indumenti usati, un buono sconto del valore di 5 euro valido per una spesa minima di 40.

"La sostenibilità – si legge nella nota - è parte integrante dell'azienda e l'obiettivo è ridurre l'impatto ambientale prodotto dagli indumenti nell'arco del loro ciclo di vita"

"Il nostro impegno in ambito sostenibile si attua sia sul piano sociale sia su quello ambientale. Vogliamo contribuire alla tutela dell'ambiente", aggiunge Karl-Johan Persson, ceo di H&M.

Ogni anno tonnellate di prodotti tessili vengono gettati insieme ai rifiuti domestici e finiscono in discarica, spiega l'azienda. Il 95 percento di questi abiti potrebbe essere riutilizzato, indossato nuovamente o riciclati, a seconda dello stato del capo, conclude H&M.

Redazione GreenBiz.it

GreenBiz.it

Network