Menu

senza olio di palma cover

L'olio di palma nei crackers? Un ricordo lontanissimo. A pochi giorni dall'annuncio di Bisoctti Gentilini, anche il marchio Misura annuncia di aver deciso di eliminare l'olio di palma dai propri prodotti.

In quest'ottica si inquadra l'eliminazione dell'olio di palma e la sua sostituzione con olio di girasole, che è già avvenuta in tutti i tipi di cracker e nelle fette biscottate.

Progressivamente tutti i prodotti del marchio saranno adeguati alla nuova ricetta: da luglio in poi sarà la volta dei biscotti senza olio di palma, mentre da novembre anche le merendine saranno commercializzate senza olio di palma. Tutti i nuovi prodotti recheranno sulle confezioni il flash "senza olio di palma".

Sono ormai note a tutto il mondo le implicazioni della produzione di olio di palma per l'ambiente e per la salute dei consumatori. La coltivazione industriale di palme da olio è causa di deforestazione, porta alla scomparsa delle foreste primarie in Indonesia e Malesia e quindi degli habitat naturali di oranghi e altri animali in via di estinzione.

Dal punto di vista della salute, nei mesi scorsi il Consiglio Superiore della Sanità del Belgio aveva altamente sconsigliato il consumo di olio di palma, indicandolo come ingrediente deleterio per la salute. Di recente un nuovo studio scientifico ha posto per la prima volta in possibile correlazione il consumo di prodotti contenenti olio di palma e la comparsa del diabete.

"Questo processo di cambiamento non è stato semplice e ha richiesto del tempo– spiega Massimo Crippa, Direttore commerciale di Misura – da più di un anno stiamo lavorando al progetto con il coinvolgimento di tutte le funzioni aziendali per risolvere le problematiche connesse a vincoli tecnologici, produttivi e di approvvigionamento di materie prime alternative. Inoltre - continua Crippa - la sostituzione dell'olio di palma con olio di girasole ha determinato un vantaggio dal punto di vista nutrizionale, senza alcuna penalizzazione del gusto dei nostri prodotti".

Dato che produrre biscotti e fette biscottate senza olio di palma è possibile, ci si chiede come mai la maggior parte delle aziende continuino ad utilizzare olio di palma, che i consumatori assolutamente non vogliono più.

Roberta Ragni

Leggi anche:

Perché le aziende del biologico utilizzano l'olio di palma

Olio di palma: allarme invasione dai biscotti al latte per neonati

RSPO: la certificazione non sostenibile per l'olio di palma

GreenBiz.it

Network