Menu

barilla pedrignanoIl più grande magazzino automatizzato al mondo. Disposto su 40.000 metri quadrati con 80.000 posti pallets e 120 camion caricati al giorno, sarà in funzione giorno e notte, senza interruzione. Dove si trova? Nel polo storico Parma-Pedrignano di Barilla ed è il frutto di un investimento da quasi 15 milioni di euro.


I carrelli adibiti al trasporto e stoccaggio delle merci sono dotati dell'innovativa tecnologia Lgv. 54 carrelli trasportano la merce prodotta nello stabilimento, principalmente pasta di grano duro e all'uovo, e della merce proveniente da altri stabilimenti (sughi, biscotti, prodotti da forno), grazie agli impulsi di un laser, spostando in 24 ore 80mila pallet.

Si tratta di dispositivi prodotti da Elettric80, azienda di Viano, in provincia di Reggio Emilia, che utilizzano un software per identificare ordini, localizzare in tempo reale la posizione dei pallet da stoccare o prelevare e interagire con i carrelli attraverso una rete in radiofrequenza.

Il nuovo magazzino consentirà così di eliminare circa 3.000 viaggi ogni anno verso magazzini esterni, abbattendo le emissioni di C02, tagliando del 40% i consumi dell'illuminazione e riducendo del 20% i consumi di energia termica.

"L'impresa va avanti: abbiamo molti progetti; abbiamo espansioni in alcuni Paesi dove ci focalizzeremo con attenzione", aumentando il peso di un gruppo particolarmente forte sul mercato statunitense e che sembra guardare con interesse a realtà economiche in crescita come il Brasile. Siamo positivi per la chiusura di quest'anno e confidiamo che l'anno prossimo miglioreremo ancora e tutto questo è dato dal lavoro di questi anni che penso sia stato molto proficuo", ha detto il presidente del gruppo emiliano, Guido Barilla, soddisfatto del nuovo gioiello del Made in Italy.

Roberta Ragni

LEGGI ANCHE:

- Klippa, il robot che ripara i pallet per una logistica piu' efficiente e "green"

GreenBiz.it

Network