Menu

amazon primeairConsegne coi droni più vicine per Amazon. La logistica della società si appresta a una rivoluzione nel campo. Se ne parlava già da tempo ma adesso a renderla ancora più reale è il via libera della Federal Aviation Administration americana, che ha dato l'ok per i test con i velivoli senza pilota ad Amazon Logistics.

In un futuro non troppo lontano, dunque, le consegne potrebbero essere effettuate tramite i droni. Lo scorso anno la società aveva annunciato il suo sistema di consegna, noto come Amazon Prime Air. Allora si ipotizzava che avrebbe preso letteralmente il volo entro 4-5 anni.

Secondo l'idea di Amazon, le consegne coi droni comincerà dagli Stati Uniti dove i piccoli velivoli si occuperanno di recapitare a casa o in ufficio i pacchi, allargandosi poi al resto del mondo. In questo modo, oltre a velocizzare le spedizione, si ridurrebbero le emissioni generate attualmente dai mezzi di trasporto usati per le consegne.

La Federal Aviation Administration ha dato ad Amazon il certificato di aeronavigabilità sperimentale, grazie al quale l'azienda potrà fare ricerca, sviluppo e addestramento degli equipaggi.

Come cambia la logistica di Amazon? In base alle disposizioni del certificato della Faa, tutte le operazioni di volo dovranno essere condotte ad un massimo di 400 metri o al di sotto, durante le ore di luce e in condizioni meteo che consentano la visibilità.