Menu

amazon bike deliveryAlcuni mesi fa Amazon aveva annunciato una rivoluzione per le consegne dei prodotti ordinati sul web: i droni del progetto Amazon Prime Air. Ora la società sembra rallentare su questo fronte, verso una scelta decisamente più sostenibile ed economica: le consegne in bicicletta.

In particolare, il colosso dell’e-commerce starebbe pensando di avviare un servizio di consegna in bici a New York City con tempi brevissimi, pari ad 1 o 2 ore. In questo modo Amazon punterebbe ad imitare e replicare lo shopping in un negozio fisico, dando ai consumatori la possibilità di ricevere ciò che desiderano in tempi brevi.

Il nuovo servizio di consegna superveloce in bicicletta è stato annunciato da un dossier del Wall Street Journal. Nell’ultimo tentativo di superare se stessa, la società sta pensando di mettere a disposizione della clientela dei fattorini che potranno effettuare consegne nel giro di un’ora nel cuore di New York.

Il nuovo servizio è stato denominato Amazon Prime Hour e punta tutto sulla velocità e sulla sostenibilità delle consegne. Immaginiamo quanto possa essere più rapido effettuare una consegna spostandosi in bicicletta nel traffico del cuore di New York.

Amazon avrebbe inoltre in serbo un’ulteriore funzionalità, denominata Make an Offer, che servirebbe per permettere agli utenti di fare un’offerta per negoziare prezzi più bassi per un determinato prodotto direttamente con i venditori.

Con la consegna rapida in bicicletta Amazon sarebbe pronto ad affrontare la propria corsa all’ultimo miglio nell’ambito dello shopping online. Inoltre, chi abita nelle aree metropolitane al di fuori di New York City dovrebbe tenersi pronto per consegne molto più rapide rispetto al presente.

Infine, gli utenti potranno contrattare sui prezzi di almeno 150 mila articoli. I venditori che vogliono partecipare all’iniziativa possono decidere di attivare il servizio offerta su uno o più prodotti in vendita su Amazon, ma a differenza di ciò che avviene su piattaforme come eBay, le offerte si svolgeranno tramite posta elettronica direttamente tra acquirente e venditore.

Quali altre sorprese ci riserverà Amazon in vista del 2015?

Marta Albè

Leggi anche:

Amazon Prime Air: un drone rivoluzionera’ la logistica?

UPS: migliorare del 20% l'efficienza energetica delle flotte aziendali entro il 2020

Logistica: Artoni lancia le buona pratiche green per il trasporto delle merci

 

GreenBiz.it

Network