Menu

immagineSi scende dal treno ad Alta velocità, si inforca la bici per continuare il viaggio all'insegna delle zero emissioni.

È quanto prevede l'accordo tra Italo e Pony Zero sulla direttrice Av Torino-Milano. La società torinese ha stipulato una convenzione-pilota per realizzare un servizio di consegna door to door bici-treno-bici.


Gli operatori della società infatti provvedono al ritiro della corrispondenza in bici a Torino, consegnano il materiale al personale Pony Zero che viaggia su Italo e che giunto a Milano consegna a sua volta il pacco a un altro bike messenger: direttamente dal cuore della città, l'ordine verrà recapitato il giorno stesso della richiesta e con un pressoché totale abbattimento di Co2. Per gli iscritti a ItaloPiù il vantaggio di una riduzione del 50% sul servizio Pony Milano-Torino e del 15% sulle spedizioni urbane.

Inoltre, con un accordo che vede in campo Italo, il treno ad Alta velocità e a basso consumo energetico di Ntv, e il servizio di bike sharing [TO]BIKE -appartenente alla piattaforma Bicincittà, tutti gli iscritti al programma fedeltà ItaloPiù (ad oggi 470 mila) possono accedere alle bici del servizio metropolitano[TO]BIKE con una riduzione di 5 euro per chi sottoscrive un abbonamento annuale, comprensivo di prima ricarica e assicurazione RCT (25 euro anziché 30).

pony

Allo stesso modo, gli abbonati [TO]BIKE che viaggiano con Italo possono fruire di un voucher di 10 euro utilizzabile con le offerte Base ed Economy per viaggi Ntv con origine o destinazione Torino. Il bike sharing si conferma, quindi, come un importante strumento di mobilità alternativa e sostenibile che consente, negli spostamenti urbani, di evitare il traffico, lo stress e i problemi di parcheggio.

Roberta Ragni

Leggi anche:

Ntv in crisi? La polemica invade Twitter con #tristegasparri

Car sharing: Italo e car2go si allenano

GreenBiz.it

Network