Menu

green-appleApple è sempre più green. La società di Cupertino è quarta nella classifica americana stilata dall'Epa "Top 30 Tech & Telecom" per la percentuale di produzione di energia da fonti rinnovabili. Ma a primeggiare è Intel, che produce il 100% di energia pulita, seguita da Microsoft e da Google.

Cupertino, però, dal canto suo sta attuando gli sforzi maggiori verso la conversione in chiave sostenibile di edifici, uffici e data center. Questi ultimi, stando a quanto sostiene Apple, sarebbero alimentati totalmente dalle rinnovabili.

Tutti i data center di Apple utilizzano il 100 per cento di energia rinnovabile, e siamo sulla buona strada per raggiungere questo obiettivo nel nostro nuovo data center di Reno utilizzando i più nuovi pannelli solari a concentrazione ad alta efficienzaha fatto sapere Apple, che la scorsa estate ha avviato un nuovo progetto nel Nevada: un parco fotovoltaico in grado di fornire energia non solo al suo data center di Reno, ma anche alla rete elettrica locale attraverso la partnership con NV Energy.

classifica epa

Guardando alla top ten della classifica, in testa si trova Intel, da tempo ormai leader. La società riesce infatti a produrre il 100% dell'energia di cui ha bisogno attraverso il fotovoltaico, l'eolico, le biomasse e l'idroelettrico: 3,1 miliardi di kWh prodotti. Segue Microsoft al secondo posto in classifica con l’80% di energie rinnovabili rispetto al totale consumato pari a 1,9 miliardi.

Google si è piazzato al terzo posto per la quantità di energia prodotta (737 milioni di kWh) ma solo il 32% proviene da fonti rinnovabili rispetto al consumo totale di energia, attraverso fotovoltaico, eolico e biogass.

Poi tocca ad Apple, al quarto posto con l'85% di energia prodotta grazie a biogas, biomasse, geotermia, idroelettrico, fotovoltaico ed eolico. Qui la quota prodotta è stata di 537 milioni di kWh.

Al quinto posto Cisco, seguita da Dell al sesto. Al settimo si è piazzata Sprint, seguita da EMC e Sony, finita all'ottava posizione col 37% di energia prodotta da fonti rinnovabili. A chiudere la top ten Motorola, con 80 milioni di kWh prodotti dall'eolico.

Degno di nota anche l'impegno di Nokia, solo al 15esimo posto per quantità di energia prodotta, ma con il 101% di utilizzo di fonti rinnovabili.

Francesca Mancuso

LEGGI ANCHE:

Apple: il data center di Maiden alimentato al 100% da rinnovabili

Apple: presentato il plastico della nuova eco-sede pronta entro il 2016

GreenBiz.it

Network