Menu

ufficiotoolsCi sono molte professioni che lentamente si affermano fino a diventare trend. Eccone alcune, tratte da quelle elencate su Time, che riflettono cosa sta accadendo nel 2017 nel mondo del lavoro.

EDUCATRICE SESSUALE VIA YOUTUBE

labbrarosse

Nulla a che vedere con l’industria del porno. Laci Green, 26 anni, è una di queste educatrici che, con una serie di video bimestrali ha collezionato oltre 100 mln di click. Shannon Boodram ha realizzato oltre 100 video per mostrare statistiche, parlando di topic come le malattie sessualmente trasmissibili. E sono proprio questi gli argomenti trattati: l’educazione sessuale, l’approfondimento di quelli che per molti – soprattutto per gli adolescenti ma non sono – rappresentano incubi, spettri e dubbi. Nel caso della Boodram stiamo parlando di una specialista, ha qualifiche che lo dimostrano e spesso la vediamo in programmi tv. YouTube è quindi soltanto uno dei canali che utilizza per il suo lavoro.

 

 IL MACELLAIO VEGANO

brugerveggie

 

Ethan Brown propone un veggie burger talmente somigliante agli hamburger di carne che sanguina. Ed è venduto tra le carni al supermercato. La domanda che si insinua sempre maggiormente è: abbiamo davvero bisogno di cibarci di animali? Secondo molti, no. E così nascono nuove professioni, tra cui quella di macellai che diventano anche “artisti” nel dare a ingredienti vegetali il look della carne e il suo odore. Un altro caso simile di prodotti che imitano i loro predecessori non vegani è quello della maionese JustMayo, che si è affermata come competitor dei prodotti tradizionali.

L’ATTIVISTA

attivisti

Sostenere campagne e diritti non è più soltanto un hobby o qualcosa che riguarda la sfera privata, diventa sempre più un lavoro. Si moltiplicano infatti le figure che sviluppano strategie perché i vari movimenti siano presenti capillarmente sul territorio e perché i loro messaggi attecchiscano. Nascono così società di consulenza ad hoc, come la Boutique Activist Consultancy.

IL COMPOST COLLECTOR

compostterra

E’ vero che nelle nostre città esistono società che si occupano della raccolta dei rifiuti. Ma esistono anche persone che svolgono questo lavoro parallelamente. Negli Usa, società come la Bootstrap Compost di Boston si occupano di distribuire la frazione organica a chi può riutilizzarla, in primis gli agricoltori e chi ha un orto o un giardino. La raccolta avviene porta a porta grazie a vari mezzi, compresa la bicicletta.

Anna Tita Gallo

 

LEGGI anche:

Assaggiatori di olio: i corsi per diventare professionisti

5 trend che domineranno il mondo nei prossimi anni

Mamme, quanto vale il loro lavoro? Ecco quando dovrebbero guadagnare  

 

Aggiungi commento

Le idee e le opinioni espresse dai lettori attraverso i commenti a non rappresentano in alcun modo l'opinione della redazione e dell'editore. Gli autori dei messaggi rispondono del loro contenuto.


Codice di sicurezza
Aggiorna

Chi siamo

Network