Menu

green jobs infojobsQuali sono le figure professionali più richieste in ambito green economy? A svelarlo sono i dati raccolti da InfoJobs.it, che nel 2009 ha lanciato il primo canale tematico dedicato ai Green Jobs e alla ricerca di operatori in ambito ambientale. Le figure più richieste dalle aziende includono ingegneri ambientali, energy manager e agenti per eolico, fotovoltaico e energie rinnovabili.

La richiesta dei profili green è cresciuta costantemente negli ultimi 5 anni, al ritmo di circa il 10% annuo, con un’ulteriore accelerazione nel primo trimestre del 2014. Numerose le opportunità per i giovani, anche senza esperienza, e per i diplomati. Mentre lo scenario economico è incerto, cresce infatti la sensibilità delle aziende verso lo sviluppo sostenibile e la ricerca di figure professionali che sappiano contribuire al rinnovamento della loro immagine.

La maggior richiesta di profili green riguarda le regioni del Nord Italia. In prima posizione troviamo la Lombardia (28,3%), seguita da Veneto (14,7%) e Piemonte (10,5%). La prima regione del Sud per offerta di impieghi green è la Puglia, con il 2,1%, tra le realtà italiane che negli ultimi anni si sono distinte nella corsa alle rinnovabili, che ora potrebbe però subire una battuta d’arresto.

A livello provinciale, Milano guida la classifica delle città con il 13,5%, seguita da Roma (8,8%%), Torino (4,8%), Padova (3,8%), Bologna e Vicenza (3,6%) mentre sono Pescara (1,7%), con Bari e Napoli (1,4%) le prime province delle regioni del centro sud che emergono per le richieste.

Tra le figure più richieste dalle aziende che operano in servii o prodotti volti a migliorare la qualità della vita e dell’ambiente troviamo addetti alle vendite, operai per la produzione e la qualità e ingegneri. Queste professioni occupano il 70% delle richieste complessive del settore green sul territorio nazionale, con particolare riferimento a ingegneri ambientali e energy manager

green jobs profili

Nel 45% dei casi è richiesto un dploma di maturità, mentre per il 13% delle ricerche non viene segnalato un titolo di studio specifico, in quanto sono le stesse aziende ad offrire ai propri collaboratori dei percorsi formativi specifici. Soltanto nel 10,7% dei casi è richiesta la laurea breve e nel 18,7% la laurea specialistica.

Secondo l’ultimo rapporto presentato da InfoJobs per il 2013, il settore delle energie rinnovabili e dell’ambiente è uno dei principali ambiti in cui sono pervenute offerte di lavoro da parte delle aziende, con il 2,1%. Si tratta di un dato in crescita e da non sottovalutare, sebbene il primato venga mantenuto dai settori IT e telecomunicazioni, che si confermano leader con il 26% e il 24% delle offerte. Infine, chi si trova alla ricerca di occupazione, può rivolgersi al nuovo sportello informativo per lavorare nella green economy.

Marta Albè

Leggi anche:

Green Jobs: lo sportello informativo per lavorare nella green economy

GreenBiz.it

Network