Menu

fv solsonicaGALA S.p.A. ha presentato una nuova offerta vincolante per un'operazione di integrazione industriale a Solsonica.

Lo scorso 24 dicembre, infatti, era venuta meno la precedente offerta per il mancato avveramento di una delle condizioni cui l'efficacia era subordinata, consistente nella mancata presentazione da parte di EEMS della propria domanda definitiva di concordato entro il 12 gennaio 2015.

L'offerta è parte del più ampio progetto di integrazione tra il Gruppo GALA e il Gruppo EEMS già comunicata in data 19 novembre 2014 e 29 dicembre 2014.

Solsonica, società appartenente al Gruppo EEMS attiva nel settore dell'energia rinnovabile e in particolare nella produzione di celle e moduli fotovoltaici, è in procinto di presentare domanda definitiva di ammissione alla procedura di concordato preventivo, analogamente alla propria controllante EEMS Italia S.p.A.

L'operazione sarà condotta da GALA, o da altra/e società controllata/e e designata/e dalla stessa, e si articolerà nelle seguenti fasi:

- Affitto e successivo acquisto del ramo d'azienda di proprietà di Solsonica per l'attività di produzione di celle e moduli fotovoltaici nel sito di Cittaducale (Rieti);
Annullamento delle azioni Solsonica attualmente in circolazione a seguito dell'azzeramento del patrimonio netto;

- Sottoscrizione di un aumento di capitale sociale di Solsonica per un ammontare massimo di Euro 2.850.000 a seguito del quale GALA, o altra società controllata dalla stessa, diventerà, direttamente o indirettamente, azionista unico della stessa Solsonica;

- Esecuzione del concordato preventivo di Solsonica entro il 31 luglio 2016 e saldo e stralcio di tutte le passività.

"L'offerta vincolante per Solsonica è coerente con la strategia di GALA volta ad ampliare la propria presenza nel settore energetico con particolare riferimento a: generazione distribuita, efficienza energetica e smart city. Tale strategia, già comunicata agli investitori al momento della quotazione, prevede infatti: il potenziamento dei servizi di ingegneria già presidiati tramite la controllata GALA Engineering, l'ingresso nella progettazione, produzione e commercializzazione di tecnologie per la produzione di fonti rinnovabili e per l'efficienza energetica e l'ingresso nei servizi di facility management", si legge in una nota della società.

GreenBiz.it

Network