Menu

abundancegen 450Il binomio rinnovabili – crowdfunding si rafforza sempre di più e nascono società specializzate proprio nella raccolta fondi destinata a progetti di sviluppo delle energie pulite. Conseguenza della crisi?

ABUNDANCE GENERATIONAbundance Generation è un esempio perfetto di quanto sta accadendo. È nata in anni in cui la scia della crisi economica era molto marcata, i risparmiatori erano sfiduciati e le banche incarnavano il nemico.

Il desiderio di cambiare le cose e di avere certezze - sia di poter risparmiare che di poter investire senza ansia – sono gli stessi anche oggi. Il Web, lo scambio di opinioni, il passaparola, l’innovazione tecnologica, uniti alle potenzialità delle rinnovabili, hanno in questi anni fatto la differenza, rendendo concreta la disintermediazione dei processi d’investimento e favorendo la produzione di energia pulita a livello di singoli.

abundance

COME SI INVESTE – Con Abundance Generation i risparmiatori europei possono investire direttamente somme anche non cospicue. Bastano 5 sterline per investire in obbligazioni emesse da progetti di energia rinnovabile inglesi. L’obiettivo è quello di estendere il range anche a progetti di altri Paesi e di “generare abbondanza”.

NESSUN RISCHIO? – Non proprio, ma si parla di una situazione “win-win-win”. Cosa vuol dire? L’investitore ha un ritorno economico, quantificato in media del 7-9% all’anno, ma anche un ritorno etico. A beneficiarne dovrebbe esserne anche l’ambiente, che si arricchisce di progetti sostenibili, mentre il costo dell’energia sul lungo termine tende a calare. E l’idea ha convinto a sborsare £7,2 milioni oltre 1500 investitori, che sono finiti direttamente a 10 progetti di rinnovabili.

IL BOOM DEL CROWDFUNDING – Anche il crescente timore per il mondo bancario può aver spinto il crowdfunding e il nascere di tante iniziative e piattaforme che ne sono l’incarnazione. Negli Usa, Farmshare Austin si dedica all’agricoltura biologica supportata dalla comunità.

E, constatato l’interesse dei giovani del Texas per l’agricoltura naturale, il progetto ha ricorso ad una campagna di crowdfunding su Indiegogo per fornire loro un apprendistato di alta qualità. In Olanda invece è nata Vandebron, una start up che consente ai consumatori, passando attraverso un sito dedicato, di acquistare elettricità “dai vicini”: produttori indipendenti che hanno impianti da rinnovabili, come ad esempio gli agricoltori che hanno installato nei loro terreni turbine eoliche.

Anna Tita Gallo

Leggi anche

Farmshare Austin: se l’agricoltura biologica incontra il non-profit e il crowdfunding (VIDEO)

Agricoltura, l’innovazione per la raccolta delle olive passa dal crowdfunding (VIDEO)

Sharing economy: come comprare energia rinnovabile dai vicini

Network