Menu

uenp finanzaUn report di UNEP, The Financial System We Need presentato al Fondo Monetario Internazionale durante il meeting annuale, mostra come settare il sistema finanziario mondiale su parametri sostenibili. È tempo che green economy, finanza e sviluppo guardino verso obiettivi comuni.

Da tempo l’UNEP ribadisce l’importanza di una maggiore collaborazione tra sistema finanziario e chi opera per garantire uno sviluppo sostenibile.

A luglio aveva anche anticipato la diffusione dei dati relativi a questo report, i cui punti chiave sono:

- una rivoluzione silenziosa è ormai in atto dato che gli attori finanziari e politici fanno passi avanti per integrare considerazioni sullo sviluppo nel sistema finanziario in modo che sia idoneo al 21 esimo secolo e al suo scenario;

- lo slancio verso questi cambiamenti è largamente guidato dai Paesi in via di sviluppo o emergenti come Bangladesh, Brasile, Cina, Kenya e Perù, senza dimenticare naturalmente il ruolo dei Paesi in testa, come Francia e Regno Unito;

- occorre amplificare le esperienze positive attraverso azioni nazionali e internazionali potrebbe incanalare il capitale privato verso la transizione del sistema finanziario a una green economy di tipo inclusivo, supportando la realizzazione dei Sustainable Development Goals.

“L’inchiesta per la prima volta ha analizzato iniziative che possono essere di ispirazione per allineare il sistema finanziario allo sviluppo sostenibile, mostrando che c’è molto da imparare dal mondo in via di sviluppo. Dobbiamo ora innalzare il livello di ambizione e cooperazione per far sì che il sistema finanziario possa evolversi per servire il suo proposito primario, quello di sostenere e far crescere l’economia reale”, ha commentato Achim Steiner, UN Under-Secretary-General and Executive Director dell’UNEP.

Atiur Rahman, Governor della Bangladesh Bank, ha aggiunto che

“per la prima volta un’analisi simile mappa le innovazioni presenti in tutto il mondo e cerca di garntire che il sistema finaziario davvero sia al servizio dello sviluppo green”.

Serve un cambiamento di paradigma, dunque, visto che, come sottolinea Naina Kidwai, Chairman di HSBC India, Director di HSBC Asia Pacific,

troppo spesso il sistema finanziario e lo sviluppo sostenibile hanno viaggiato su binari paralleli”.

L’inchiesta ha identificato 5 tipi di misure che sono in fase di introduzione, che riguardano pratiche di mercato nuove, che impongono responsabilità chiare e prodotti migliori; incentivi fiscali e l’azione di una banca centrale; misure politiche che possano indirizzare la finanza verso la strada migliore; trasformazione della cultura finanziaria; principi e misurazioni delle performance che consentano una governance migliore. E molte di queste misure sono già in atto in Paesi che vanno dal Kenya alla Germania. È già realtà, anche se in una fase che richiederà altro sostegno e regolamentazione.

Anna Tita Gallo

LEGGI anche:

Onu: produciamo 10 mld di tonnellate di rifiuti. Trasformarli in risorsa economica

#Parigi2015: 5 passi per rendere sostenibili economia e finanza

Verso #Parigi2015: 5 passi per mobilitarsi subito contro i cambiamenti climatici (#unnuovoclima)

GreenBiz.it

Network