Menu

ufficistampa3d1

Sarà il primo ufficio completamente realizzato con la stampa 3D. Nei giorni scorsi i piani sono stati presentati a Dubai. Una mossa ambiziosa da parte degli Emirati Arabi Uniti, ansiosi di diventare il nuovo centro globale e tecnologico nell'architettura e nel design ma anche una smart city.

L'edificio Winsun sarà situato nei pressi del Museo del Futuro, lanciato all'inizio di quest'anno a Dubai, e diventerà inizialmente la sede provvisoria del personale. La sua superficie sarà di circa 186 mq e verrà stampato strato per strato utilizzando una stampante 3D alta 6 metri. Verrà poi assemblato sul posto nel giro di qualche settimana.

Anche tutti i mobili, i dettagli e le componenti strutturali saranno realizzati con a tecnologia di stampa 3D. In questo modo Winsun diventerà la più avanzata costruzione realizzata completamente con questo sistema.

Il suo design si basa su una ricerca approfondita dei requisiti necessari ai lavori del futuro. Non a caso prevede spazi aperti e flessibili, aprendo le porte sia agli eventi pubblici che a quelli privati. Sarà inoltre caratterizzato da un piccolo impianto di fabbricazione digitale 3D e di uno spazio espositivo.

Il progetto segna l'inizio di una trasformazione importante nel settore della costruzione e della progettazione: il passaggio alla stampa 3D e alla fabbricazione digitale. Anche se a lungo testata nei laboratori, la stampa 3D sta rapidamente raggiungendo la maturità.

ufficistampa3d

Gli esperti stimano che grazie a questa tecnologia si potranno ridurre i tempi di produzione dal 50 al 70%, così come il costo del lavoro dal 50 al 80%, evitando anche tra il 30 e il 60 per cento dei rifiuti da costruzione. Questi risparmi si traducono in una maggiore produttività, maggiore ritorno economico e maggiore sostenibilità.

ufficistampa3d2

Il progetto è la prima grande iniziativa del Museo del futuro ed è parte di un più ampio partenariato tra Dubai e Winsun Global - una joint venture tra società cinesi che si occupano di stampa 3D e investitori internazionali - insieme ad alcune importanti firme dell'architettura e dell'ingegneria come Gensler, Thornton Thomasetti e Syska Hennessy.