Menu

ecobuilding

Sicuramente edilizia, architettura e design sono sempre più green, è ormai una tendenza.

Secondo il World Green Building Trends, il 51% delle aziende intervistate si sta impegnando ad inserire la sostenibilità almeno nel 60% delle opere su cui sta lavorando.

Lo stesso report evidenzia alcuni vantaggi per chi si muove in questa direzione: ambienti più salutari e produttività maggiore sono solo le 2 ragioni primarie che spingono le aziende ad inserire i canoni green nei loro progetti, ovviamente insieme alla volontà di perseguire l’efficienza energetica e il risparmio di risorse.

1 MATERIALI NATURALI

Si fanno largo materiali come le vernici naturali, che eliminano l’inquinamento all’interno dei locali e si decompongono senza contaminare il Pianeta. Ma si fanno largo anche molti materiali derivanti dal riciclo e biodegradabili.

Tx Active: il cemento 'mangia smog' italiano al premio brevetti Ue

2 – SISTEMI DI VENTILAZIONE NATURALI

In altre parole, edifici progettati perché ci sia sempre corrente e i locali siano ventilati. Basta un’idea e un po’ di competenza per risparmiare energia, in questo caso rendendo i condizionatori, se non del tutto inutili, almeno non indispensabili come lo sarebbero senza una progettazione accurata.

lumiventt

Lo stesso discorso vale per la luce: se le finestre sono orientate nella maniera giusta, filtra negli edifici più luce naturale. Ad esempio, alcuni distretti commerciali nelle Filippine utilizzano la Lumiventt Technology: l’architettura green consente il flusso libero di luce e aria in condomini di svariati piani, ci sono anche atrii allestiti a giardino ogni 5 piani.

Smart cities: 4 consigli per citta' piu' tecnologiche

3 – EDIFICI ZERO-ENERGY E RISTRUTTURAZIONI GREEN

Le rinnovabili vengono inserite sempre di più nei progetti di nuovi edifici, o quando si ristrutturano quelli esistenti. La tendenza è quella di abbattere i costi, in questo caso cercando di puntare su fonti di energia non tradizionali e sull’autoconsumo. Fotovoltaico ed eolico sono la scelta più gettonata per risparmiare energia ed evitare emissioni.

3ENCULT: come portare l'efficienza energetica nel restauro degli edifici storici (video)

4 – RICICLO E RIUSO

pluspool

Gli edifici utilizzano il 13,6% dell’acqua potabile del Pianeta. È evidente che sistemi per rendere più efficiente, riducendo gli sprechi, il consumo dell’acqua sono preziosi. Così, la tendenza è quella di integrare negli edifici sistemi per utilizzare l’acqua piovana o depurarla.

5 idee insolite e geniali per produrre energia. Quando la creatività genera innovazione

5 – GESTIONE MIGLIORE DELLE ACQUE

Esiste un settore che si occupa di water-management in caso di calamità improvvise e apparentemente fuori controllo, come le alluvioni. Le zone colpite devono prevedere sistemi sempre più efficienti per gestire i flussi di acqua, soprattutto in vista delle conseguenze dei cambiamenti climatici. Una soluzione è l’utilizzo di impianti particolari e di infrastrutture evolute, ma nella maggior parte dei casi si tratta di utilizzare il potere delle piante: le piante aiutano ad assorbire l’acqua e a purificarla prima che arrivi al suolo, senza contare che migliorano la qualità dell’aria e prevengono fenomeni franosi.

5 passi per combattere la siccita' da record e salvare l'acqua in California

6 – VETRI SMART

Sono molti i materiali che diventano smart in questi anni, spesso per la loro capacità di ricalcare le funzioni o di integrarsi con gli elementi naturali. Un esempio sono le finestre di nuova generazione, che riescono a bloccare parte del calore dei raggi del sole d’estate e a intrappolare invece il calore all’interno durante i mesi invernali. Naturalmente, sono utilissime ad abbattere i costi degli impianti di riscaldamento e raffreddamento. E come dimenticare il fotovoltaico? Ormai è possibile sfruttare proprio le finestre per applicare pellicole solari e produrre energia.

Fotovoltaico stampabile: l’inchiostro solare per finestre e cellulari

7 – TETTI AUTORINFRESCANTI

I tetti sono una superficie su cui concentrare molte sperimentazioni in chiave sostenibile. Il fotovoltaico è certamente la soluzione più nota, ma ce ne sono molte altre. Alcuni tetti autoriflettenti sono utilissimi – grazie a tegole speciali e vernici a specchio – ad allontanare il calore e ad assorbirne meno. Sono ideali in zone piuttosto calde e consentono, anche in questo caso, di risparmiare energia ed evitare emissioni di gas serra.

Fotovoltaico in plexiglass: finestre e tetti produrranno energia

Anna Tita Gallo

LEGGI anche:

Pannelli solari trasparenti: il futuro del fotovoltaico È qui

Bullitt Center: l’edificio per uffici piu’ efficiente al mondo (VIDEO)

'Carta da parati' solare, il fotovoltaico arreda casa

Bioarchitettura: dai batteri un materiale innovativo, sostenibile e biodegradabile

3 soluzioni per rilanciare l'efficienza energetica nei condomini

5 tecnologie per l'edilizia green ideate dalle start up

Condizionatori in pensione: ecco i mattoni stampati in 3D che rinfrescano l’aria

GreenBiz.it

Network