Menu

immagineTTIP e clonazione animale per fini agricoli. Lunedì prossimo la Commissione per l'agricoltura e l'ambiente terrà un'audizione pubblica congiunta per discutere con i rappresentanti degli allevatore, le ONG, i membri del mondo accademico e gli esperti UE, dell'impatto del progetto di legge sulla clonazione animale per fini agricoli.

Si parlerà di aspetto scientifici ed etici e del punto di vista dei consumatori. I deputati all'Agricoltura si incontreranno anche martedì prossimo per discutere i progetti di raccomandazione del comitato alla Commissione sui negoziati per il TTIP e per affrontare con la Commissione l'argomento dell'esecuzione dei pagamenti diretti in tutti gli Stati membri, oltre all'esito dei negoziati tra l'UE e il Marocco sulla protezione reciproca delle indicazioni geografiche.

I deputati inoltre discuteranno anche del progetti di legge sui medicinali veterinari, riguardo il Fondo europeo per gli investimenti strategici e si confronteranno con gli esperti che presenteranno loro gli strumenti di gestione del rischio per quanto riguarda la Farm Bill e la riforma della PAC.

Lo scorso gennaio il Parlamento Europeo aveva espresso la volontà di intervenire per proteggere l'agricoltura UE dalle minacce del TTIP, in particolare per garantire che l'alta qualità della produzione alimentare europea non venga minata dal trattato transatlantico per il libero commercio.

L'intenzione sarebbe quella di favorire sia la produzione alimentare locale che i consumatori, i quali temono che il TTIP possa portare sul mercato europeo prodotti di bassa qualità e fuori controllo per quanto riguarda l'impiego di pesticidi tossici non ammessi dall'Unione Europea ma utilizzati nell'agricoltura industriale Usa.

All'interno delle trattative a porte chiuse per il TTIP, l'agribusiness sarebbe la lobby più potente. Il timore maggiore riguarda il fatto che l'accordo possa avvantaggiare soltanto gli Stati Uniti e creare problemi all'agricoltura europea, dalle aziende ai consumatori.

La riunione della Commissione si svolgerà a Bruxelles lunedì 23 febbraio dalle 15.00 alle 18.30 e martedì 24 febbraio 2015 dalle 9.00 alle 18.30 nella sala ASP 5G3. L'incontro verrà trasmesso in diretta streaming sul sito web del Parlamento Europeo.

Clicca qui per conoscere l'ordine del giorno delle prossime riunioni.

Marta Albè

Leggi anche

GreenBiz.it

Network