Menu

burger king vegetariano veggie burger

Presto i vegetariani potrebbero avere a disposizione più opzioni tra cui scegliere nel menù di Burger King. I fast food del mondo si stanno rendendo conto dell'aumento della richiesta di piatti vegetariani ed ecco così la decisione di aggiungere nuovi piatti all'offerta.

Dopo il panino vegetariano presentato da McDonald's in occasione di Expo 2015, ora tocca a Burger King pensare di rinnovare il menù dei propri fast food. Negli Stati Uniti e in altri Paesi è già presente il Morning Star Veggie Burger sul menù di Burger King, ma presto potrebbero arrivare delle novità.

Infatti a breve la catena di fast food ha intenzione di estendere le proprie opzioni vegetariane e di proporre nuovi menù veg-friendly in altri Paesi. Burger King a livello internazionale ha intenzione di prendere spunto dall'offerta dei propri ristoranti in India, che include già diverse proposte rivolte ai vegetariani, sulla base delle preferenze della popolazione del Paese, tra cui anelli di cipolla e bastoncini di verdure.

Burger King ha deciso di sviluppare sei nuovi panini vegetariani pensati proprio per l'India prima di decidere di espandersi qui da novembre 2014. Le opzioni vegetariane di Burger King hanno riscosso un successo così potente da aver spinto l'azienda a voler introdurre nuove proposte per vegetariani in altre parti del mondo.

Proprio a partire dalla situazione indiana, Burger King sta pensando di introdurre altrove alcune di queste opzioni che stanno avendo successo, ad esempio nel Regno Unito, dove l'offerta per i vegetariani è già molto sviluppata da decenni.

Burger King dovrà comunque affrontare alcuni rivali, come Domino, una catena di fast food completamente vegetariana presente in India, e KFC, catena di fast food diffusa in Cina che propone piatti quasi esclusivamente vegetariani. Inoltre Taco Bell sta pianificando di aprire almeno 2000 ristoranti in India entro il 2020 e sta già lanciando numerosi piatti vegetariani pensati appositamente per il continente asiatico.

Burger King non è l'unico fast food in procinto di ampliare la propria offerta dedicata ai vegetariani partendo dal presupposto che i gusti e le preferenze della clientela stanno cambiando. Wendy's infatti ha recentemente testato un hamburger vegetariano di fagioli neri in alcuni punti vendita selezionati dell'Ohio è l'iniziativa ha ricevuto reazioni molto positive.

Resta, ancora una volta, da comprendere se i vegetariani del mondo accetteranno di frequentare dei fast food che ora propongono menù veg-friendly - proprio come Burger King o McDonald's - ma che per decenni hanno pasato il proprio successo su panini e altri piatti a base di carne.

Marta Albè

Fonte foto: webmd.com

Leggi anche:

GreenBiz.it

Network