Menu

mdonalds carne scadutaOSI Group LLC, fornitore di carne di McDonald's a Shanghai e in altre città della Cina, ha appena ritirato i propri prodotti a seguito di un grave scandalo relativo alle scadenze. OSI è stata accusata di mettere in vendita carne scaduta riconfezionandola come se fosse nuova.

McDonald's dunque al momento non è in grado di proporre nei ristoranti delle maggiori città della Cina i classici hamburger a base di carne di manzo o di pollo. L'alternativa è il pesce. Si aprono nuovi dubbi sulla capacità della Cina di tenere sotto controllo la sicurezza alimentare.

Il problema ora si allarga verso fornitori che fino a questo momento erano considerati affidabili. La sicurezza alimentare è la prima preoccupazione dei consumatori, come ricorda TNS China Co. E ora ci si chiede se McDonald's non rischi di perdere parte della propria clientela in Cina a causa del nuovo scandalo.

"Stiamo offrendo un menù limitato nei nostri ristoranti in Cina" - ha dichiarato la stessa catena di fast food in riferimento alla situazione attuale, ricordando che solo gli hamburger di pesce sono sicuri e disponibili. I McDonald's di Hong Kong hanno cancellato dal menù non soltanto i classici panini, ma anche le insalate che contenevano carne tra gli ingredienti.

Sheldon Lavin, CEO di OSI negli Usa, è intervenuto con delle scuse ufficiali: "Ciò che è avvenuto a Husi Shanghai è davvero inaccettabile e spero che prenderete in considerazione le mie più sincere scuse". Lo scandalo è venuto alla luce a seguito di una trasmissione mandata in onda da una TV locale, che mostrava gli operai impegnati a riconfezionare carne di manzo e di pollo che aveva ormai superato la data di scadenza.

Il ritiro dal mercato ora si espande a tutti i prodotti realizati presso l'unità di Shanghai, comprese le carni di manzo e di maiale. Le autorità cinesi hanno ordinato la sospensione delle attività dell'impianto di Shanghai Husi e la polizia locale ha arrestato cinque persone che sarebbero connesse con la fornitura di carne scaduta.

Il disappunto per l'accaduto da parte della clientela sarebbe ormai evidente. E gli scandali alimetari starebbero ormai coinvolgendo altri grandi marchi, come KFC, la catena di ristoranti Pizza Hut, Yum Brand Inc e Starbucks Corp. Le frodi alimentari provocano sempre grande preoccupazione in Cina, soprattutto da quando nel 2008 la contaminazione di alcuni prodotti con melamina provocò la morte di sei bambini. Non è ancora dato sapere né quando McDonald's potrà ripristinare i propri menù né chi pagherà in caso di problemi di salute pubblica emersi per via della carne scaduta.

Marta Albè

Leggi anche:

Carne scaduta: la truffa cinese per McDonald's, KFC e Pizza Hut

Burger King sfida McDonald's con le nuove patatine light

Scandalo carne equina: il Parlamento Europeo richiede maggiori controlli

McDonald's e Barilla: il sodalizo di marketing che porta la pasta nei fast food

GreenBiz.it

Network