Menu

Falla clamorosa: su eBay e Amazon gli australiani acquistano piante infestanti proibite dalla legge

  • Scritto da Anna Tita Gallo

salvinia

Su eBay e Amazon è possibile ordinare ed acquistare specie vegetali che sono indicate dall'Australia come tra le più infestanti. Semi proibiti dunque, che vengono così importati e si conquistano annunci senza alcuna restrizione.

Leggi tutto: Falla clamorosa: su eBay e Amazon gli australiani acquistano piante infestanti proibite dalla legge

Glifosato: l’Ue rimanda la decisione sull’erbicida. Bayer pronta a comprare Monsanto

  • Scritto da Anna Tita Gallo

diserbanti

Nulla di fatto. L’Ue rimanda la decisione sul glifosato e il rinnovo dell’autorizzazione al suo utilizzo, che scade a giugno. Nell’aria c’è però già il profumo dell’acquisizione della Monsanto da parte della Bayer, che ha presentato un'offerta.

Leggi tutto: Glifosato: l’Ue rimanda la decisione sull’erbicida. Bayer pronta a comprare Monsanto

Agricoltura biologica, Aiab: è l’unica soluzione ai pesticidi e alla crisi economica

  • Scritto da Marta Albè

agricoltura biologica inquinamento crisi

L’agricoltura biologica è l’alternativa ai pesticidi e al glifosato, è l’unica soluzione che ci permette di proteggere l’acqua dall’inquinamento. Lo sostiene l’Aiab, che vuole ricordare che l’agricoltura industriale continua ad avvelenare il nostro Pianeta.

Leggi tutto: Agricoltura biologica, Aiab: è l’unica soluzione ai pesticidi e alla crisi economica

Olio di palma e deforestazione: il gruppo malesiano IOI sospeso dalla certificazione RSPO

  • Scritto da Marta Albè

olio di palma deforestazione ioi rspo

Il gruppo malesiano Ioi, uno dei maggiori produttori di olio di palma del mondo, è stato sospeso dalla certificazione RSPO con l’accusa di aver distrutto le foreste pluviali in Indonesia. Il tema della deforestazione legata alla produzione di olio di palma purtroppo torna alla ribalta.

Leggi tutto: Olio di palma e deforestazione: il gruppo malesiano IOI sospeso dalla certificazione RSPO

Cheerios pianta 3300 acri di fiori per salvare le api (VIDEO)

  • Scritto da Marta Albè

api cheerios

Continua la campagna di Cheerios a favore delle api. Un mese fa in Canada dalle confezioni dei famosi cereali è scomparsa l’immagine dell’ape per attirare l’attenzione sulla moria degli insetti impollinatori. Ora Cheerios, con General Mills, vuole piantare 3300 acri di fiori per ampliare l’habitat naturale delle api.

Leggi tutto: Cheerios pianta 3300 acri di fiori per salvare le api (VIDEO)

GreenBiz.it

Network