Menu

ogm europa biotechLe aziende biotech avranno l’ultima parola sulla messa al bando degli Ogm in Europa? I politici UE starebbero prendendo in considerazione una nuova proposta di legge che consentirebbe alle aziende biotech di influire sull’introduzione o sulla messa al bando dei propri prodotti Ogm nei diversi Stati.

Secondo l’organizzazione anti-Ogm Stop the Crop, i ministri dell’Ambiente di alcuni Stati europei starebbero dando forma ad una proposta che aprirebbe definitivamente le porte agli Ogm e alle aziende che li producono. La proposta darebbe alle aziende il potere di decidere se la messa al bando di un determinato prodotto Ogm sia possibile oppure no.

Se l’azienda dovesse opporsi alla messa al bando, lo Stato membro che volesse comunque procedere al divieto dovrà presentare delle motivazioni specifiche. L’approvazione della proposta potrebbe spingere la Commissione Europea ad una maggiore apertura verso la coltivazione di nuove varietà di Ogm.

Potrebbe accadere che i divieti di coltivazione riguardino soltanto alcuni Stati e che altri Paesi membri UE decidano comunque di introdurre o di proseguire con l’agricoltura biotech, aggravando il rischio di contaminazioni dei campi coltivati secondo metodi convenzionali o biologici. Si prospetta dunque un ampliamento della superficie europea dedicata alla coltivazione di Ogm?

Secondo Stop the Crop, si tratta di una proposta inaccettabile, che potrebbe garantire alle aziende biotech l’introduzione di nuovi Ogm facendo pressione sui governi europei. Dovrebbe dunque essere cancellata, anche tenendo conto dell’opposizione di numerosi Stati (19 in tutto) all’introduzione del mais Ogm 1507 di Pioneer.

Un’altra organizzazione anti-Ogm - GeneWatch - ha presentato le proprie lamentele ufficiali, sottolineando la gravità della situazione per quanto riguarda l’influenza dell’industria biotech sui governi dei Paesi UE. A parere dell’organizzazione, sarebbe giunto il momento di rendere pubblici tutti i documenti al riguardo. L'Italia ha promesso di porsi in prima linea durante il semestre di presidenza europea per tutelare l'agricoltura dagli Ogm. Quali saranno le conseguenze per l'agricoltura se la nuova proposta venisse approvata?

Marta Albè

Leggi anche:

Ogm: la Russia dice no alle importazioni e sceglie il biologico

Ogm: Tar boccia ricorso, stop semine in Italia. Quali sanzioni applicare?

Ogm: in Francia confermato il divieto di coltivazione del mais Mon810

GreenBiz.it

Network