Menu

rp-narisawa-1Siete amanti della buona cucina ma non siete cuochi sopraffini? Vi piace mangiare fuori ma volete anche rispettare l'ambiente? Allora dovete sapere che da quest'anno la prestigiosa classifica The World's 50 Best Restaurants comprende una nuova categoria individuale: il premio al ristorante più sostenibile del mondo (Sustainable Restaurant Award), attribuito in collaborazione con la Sustainable Restaurant Association (SRA).

Il premio viene conferito al locale che totalizza il punteggio più alto in termini di responsabilità sociale e ambientale. La SRA, un'associazione nata in Inghilterra, ha recensito ristoranti di diversi angoli del mondo basandosi su precisi "fattori di sostenibilità": environment (che si concentra sulla gestione di energia, acqua e rifiuti), sourcing (relativo alla provenienza e qualità dei prodotti usati - se locali, di stagione, coltivati/lavorati/commercializzati in modo etico...) e society (che riguarda il modo di trattare le persone, dipendenti e clienti, ad esempio promuovendo uno stile di vita basato sul "mangiare sano").

Ne è nata una classifica che offre non solo indicazioni a chiunque voglia concedersi un pasto di qualità, ma anche delle precise coordinate per dare vita ad una ristorazione davvero responsabile, attenta alle tematiche ambientali e rispettosa delle persone e del mondo circostante. L'auspicio di SRA, infatti, è che tutti i ristoranti presenti nella lista dei migliori al mondo perfezionino mano a mano i propri elementi di sostenibilità.

Ad aggiudicarsi la prima edizione del premio Sustainable Restaurant Award è stato il ristorante Narisawa di Tokyo, che si è anche piazzato al ventesimo posto nella classifica dei migliori 50 ristoranti del mondo del 2013 (classifica nella quale spiccano diversi locali italiani).

Dal 2010, anno della sua fondazione, SRA ha recensito oltre 500 ristoranti sparsi in tutto il mondo, utilizzando un sistema di valutazione basato sull'attribuzione, al massimo, di tre stelle (il Sunday Times le ha definite "le stelle Michelin della sostenibilità") e pubblicando i risultati su un apposito sito. Inoltre, l'associazione collabora da alcuni anni con Eurostar e Virgin Atlantic per migliorare la sostenibilità dei pasti che le due compagnie offrono a bordo dei loro mezzi.

Lisa Vagnozzi

GreenBiz.it

Network