Menu

nucleareProduzione di energia elettrica da centrali nucleari: gli aspetti ambientali e l'esperienza francese”. È questo il titolo del convegno che si aprirà domani 22 settembre nella sala delle Colonne a Palazzo Marini, a Roma, e che vedrà esperti italiani e francesi confrontarsi sul tema del nucleare.

Il convegno, che continuerà anche il giorno successivo, 23 settembre, analizzerà, spiega una nota pubblicata sul ministero dell’Ambiente, gli impatti ambientali delle centrali nucleari, la sicurezza degli impianti e il rischio radiologico delle aree interessate. Promosso dalla commissione tecnica di verifica dell'impatto ambientale (Via, Valutazione di impatto ambientale, e Vas, Valutazione ambientale strategica) del ministero dell'Ambiente in collaborazione con l'ambasciata di Francia, l’incontro analizzerà la pianificazione del nucleare con particolare riferimento ai siti e allo smaltimento delle scorie, e poi del superamento dei pregiudizi attraverso campagne di comunicazione rivolte all'opinione pubblica.

I lavori saranno introdotti dal presidente della Commissione tecnica di verifica dell'impatto ambientale, Claudio De Rose, che interverrà sulla situazione attuale dell'energia nucleare in Italia, in particolare sulla recente normativa e il ruolo previsto per il gruppo di lavoro Via e Vas.

Tra li esperti interverranno Corrado Clini (direttore generale del ministero dell'Ambiente per lo sviluppo sostenibile, il clima e l'energia), Mario Pain e Olivier Aubourg (della direzione generale energia e clima del ministero dell'Ecologia francese), Jean-Luc Lachaume, Julien Collet e Guillaume Wack (Agenzia sicurezza nucleare francese), Eric Neyme e Bruno D'Onghia (Edf), Giancarlo Aquilanti (Enel) e Ali Nouri (Areva).

Ad aprire il convegno si saranno il sottosegretario Roberto Menia, in rappresentanza del ministro Stefania Prestigiacomo, e del Ministre conseiller pour les affaires e'conomiques, Chef du service Economique, Marc Maupas-Oudinot, in rappresentanza dell'ambasciata di Francia.

Redazione GreenBiz.it

 s}

GreenBiz.it

Network