Menu

solar cell printerImpiegare l'energia solare sarà sempre più semplice. Gli avanzamenti tecnologici hanno permesso la messa a punto di una stampante che ha garantito agli esperti dell'Università di Melbourne di poter stampare in pochi secondi delle celle solari aventi il formato A3 come propria massima dimensione.

Il nuovo strumento è stato creato grazie ad una collaborazione tra l'Università di Melbourne ed il Victorian Solar Cell Consortion. Sarebbe in grado di trasformare materiali quali plastica o metallo in pannelli fotovoltaici di dimensioni differenti, a partire da pochi centimetri quadri fino alla grandezza di un comune foglio di formato A3.

A parere di uno degli esperti coinvolti nel progetto, il dottor Scott Watkins, i pannelli solari così ottenuti potrebbero essere adatti all'installazione su tetti, superfici in vetro ed anche strumenti tecnologici ad uso personale, come i pc portatili, rendendo la nuova tecnologia disponibile nel giro di tempi brevi.

In soli tre anni i ricercatori che si sono occupati del progetto hanno potuto incrementare le dimensioni dei pannelli fotovoltaici da ottenere tramite la stampante da soli 2 centimetri fino a 30 centimetri. La stampante per pannelli solari, però, al momento risulta essere molto costosa: il suo prezzo è stato stabilito per 200 mila dollari. L'Università di Melbourne starebbe valutando di rendere accessibile lo strumento a piccole aziende per la stampa dei loro progetti, aprendo un vero e proprio nuovo business.

Il nuovo macchinario permette di stampare attraverso inchiostri semi-conduttori delle celle solari su plastica o metallo, ogni due secondi. Le celle solari stampate su materiali flessibili, a parere degli esperti, possono rendere le stesse maggiormente versatili rispetto ai pannelli solari in silicio. Il team proseguirà il proprio lavoro teso a rendere la stampante maggiormente accessibile dal punto di vista dei costi, in modo tale che potrà essere acquistata da parte di un più cospicuo numero di aziende.

Marta Albè

GreenBiz.it

Network