Menu

kyocera fotovoltaico galleggianteLa giapponese Kyocera annuncia il suo ultimo progetto: due impianti fotovoltaici per un totale di 2,9 MW installati su supporti galleggianti. Verranno costruiti in Giappone e saranno pronti nel 2015.

Sul sito giapponese di Kyocera è stata pubblicata la notizia che l'azienda, tramite una joint venture con CEntury Tokyo Leasing, inizierà entro fine settembre la costruzione dell'impianto fotovoltaico galleggiante di Hyogo, nel Giappone occidentale. Impianti che, in realtà, saranno due e collegati: uno della potenza di 1,7 MW e l'altro da 1,2 MW.

Con 2,9 MW totali si tratterà dell'impianto fotovoltaico galleggiante più grande al mondo. Il mega progetto da 50 MW "lacustri" in India, infatti, è ancora alla fase pilota. Stesso discorso vale anche per i progetti a Singapore mentre gli impianti simili costrutiti o progettati in Svizzera e Alto Adige sono da poche decine di kW di potenza. Atre scale.

L'opzione del fotovoltaico galleggiante è certamente una scelta che premia dal punto di vista mediatico ma, almeno in Giappone, ha anche un senso tecnico: l'arcipelago nipponico, infatti, ha pochi siti adatti alla costruzione di grandi impianti fotovoltaici a terra e scegliere di montare i pannelli su suolo agricolo potrebbe limitare la produzione di beni alimentari.

Dal punto di vista tecnico sarà interessante vedere all'opera la soluzione di montaggio sul pelo dell'acqua fornita dalla francese Ciel et Terre. In linea teorica questo sistema dovrebbe, allo stesso tempo, ridurre il rischio di formazione di alghe sui pannelli e massimizzare l'efficienza del fotovoltaico grazie all'effetto raffreddante dell'acqua marina. Si sa, infatti, che il solare elettrico come tutti i circuiti teme il caldo e funziona male ad alte temperature.

Peppe Croce

Leggi anche:

Fotovoltaico galleggiante: in India il parco piu' grande del mondo

Alto Adige: nel lago di Resia arriva il fotovoltaico galleggiante

Fotovoltaico: in Svizzera tre isole solari galleggianti

GreenBiz.it

Network