Menu

dazi cina usa taiwanIl fotovoltaico in Italia ci ha permesso di limitare il rialzo del prezzo dell'energia, facendo risparmiare al paese 4,6 miliardi di euro nel periodo compreso tra gennaio 2010 e settembre 2013. uno studio del Cnr ha calcolato il valore dell'energia elettrica prodotta dal fotovoltaico nel mercato italiano.

Il team, formato da Francesco Meneguzzo, Mario Pagliaro, Federica Zabini e Rosaria Ciriminna, dell'Istituto per lo Studio dei Materiali Nanostrutturati di Palermo e dell’Istituto di Biometeorologia Firenze, ha sviluppato un modello chiamato Ipex per simulare e prevedere i prezzi medi mensili dell'energia elettrica nelle ore di punta ma anche per ipotizzare gli scenari senza generazione fotovoltaica.

E i numeri parlano chiaro. Basta introdurre un solo GWh in più di elettricità prodotta dal fotovoltaico per avere un calo di 2,90 euro. Guardando al passato, secondo i ricercatori del Cnr, questo è bastato per far risparmiare agli italiani 4 miliardi e mezzo di euro. Solo nell'ultimo anno, il risparmio è stato pari a 1,6 miliardi, che corrispondono al 30% degli incentivi relativi allo stesso periodo.

Lo studio ha preso in considerazione però l'andamento dei prezzi alla Borsa elettrica nelle ore di picco, ovvero dalle 8 alle 20 nei giorni lavorativi, con e senza il fotovoltaico, escludendo i cosiddetti off-peaks, i 'fuori picco', con impennate anomale dei prezzi dell'energia.

I risultati della simulazione mostrano che, senza la recessione o in presenza di un ridotta contrazione economica, l'impatto della generazione fotovoltaica sarebbe stato maggiore nel mercato all'ingrosso italiano che in altri. L'Italia infatti ha subito una maggiore accelerazione e contrazione economica se messa a confronto con paesi come Germania e Austria.

Ipotizzando uno scenario irreale, se nel periodo considerato dallo studio, ovvero da gennaio 2010 a settembre 2013, fossero stati registrati i consumi a livelli precedenti la crisi, gli italiani avrebbero potuto risparmiare quasi 7 miliardi di euro. Infatti, se la domanda fosse stata quella del 2007, all'inizio del boom del fotovoltaico, il risparmio sarebbe stato pari a 4,5 € per MWh.

Alla faccia di chi dice che le rinnovabili aumentano le bollette degli italiani.

Per leggere il documento completo, clicca qui

Francesca Mancuso

LEGGI anche:

Fotovoltaico: quanto fa risparmiare davvero in bolletta?

Rinnovabili: in Italia hanno fatto risparmiare 1,4 miliardi di euro nel 2012

GreenBiz.it

Network