Menu

sistemi accumulo germaniaI sistemi di accumulo per il fotovoltaico, in Germania, hanno già raggiunto le circa 4000 unità. Grazie agli incentivi statali per i sistemi di storage, giunti ormai al secondo anno, le batterie per il fotovoltaico si stanno diffondendo sempre di più nel paese, regalando risultati da record.

Dal lancio del programma lo scorso anno a maggio, la Germania ha assistito all'acquisto di circa 4.000 batterie solari sostenute finora da prestiti a basso interesse, pari a circa 66 milioni di euro ma anche da sussidi superiori a 10 milioni, concessi dalla banca tedesca KfW.

Tali dati sono stati forniti da KfW Bankengruppe e dalla Solar Industry Association, che hanno illustrato i risultati positivi raggiunti dal programma di incentivazione fotovoltaica durante il suo primo anno.

“Il governo copre una parte dei costi di acquisto, rendendo i sistemi di storage solare a prezzi accessibili sia per i proprietari di abitazioni che per le imprese,” ha detto Jörg Mayer, CEO della Solar Industry Association. “Un numero crescente di persone sta diventando sempre più indipendente dalle energie prodotte con le fonti fossili, prendendo la saggia decisione di investire in un sistema di storage fotovoltaico e, così facendo, sta a suavolta portando avanti la transizione energetica”.

I sistemi di accumulo fanno sì che l'energia elettrica prodotta grazie al sole possa essere sempre disponibile e consumata quando è realmente necessario, consentendo agli operatori degli impianti fotovoltaici di avere più del doppio della percentuale di energia solare che consumano sul posto.

Questo riduce notevolmente i costi delle bollette elettriche visto che l'energia solare prodotta su tetti dei consumatori è meno costosa rispetto a quella fornita dalle utility. Bilanciando i picchi di produzione, i sistemi di stoccaggio delle batterie contribuiscono ad alleviare l'onere gravante sulle reti elettriche e ad aumentare la capacità di connessione di ulteriori impianti fotovoltaici senza costi aggiuntivi.

Come funzionano gli incentivi in Germania? La KfW supporta l'installazione di un impianto fotovoltaico e di una batteria con un prestito a basso interesse, mentre il governo copre fino al 30% dei costi di acquisto sotto forma di rimborso. L'obiettivo del programma statale è quello stimolare il mercato dei sistemi di accumulo per ridurre i costi e favorire lo sviluppo della tecnologia di storage.

Il programma di incentivi ha il potenziale di emettere sufficienti rimborsi per sostenere il doppio della quantità di sistemi di accumulo delle batterie, motivo per cui la Solar Industry Association si aspetta un prelievo significativamente maggiore dei fondi nel 2014.

Quando anche in Italia? Forse mai, ma gli italiani se lo chiedono. Tali tecnologie infatti potrebbero fare da volano alla già forte diffusione del fotovoltaico nel Bel Paese, dove il sole splende abbondantemente. Gran parte dei nostri connazionali crede moltissimo nel solare, ma meno alle promesse dei Governi...

Francesca Mancuso

LEGGI ANCHE:

Sistemi di accumulo per fotovoltaico: la batteria ibrida che garantisce l'autoconsumo

Rinnovabili e fotovoltaico da record in Germania

Solarexpo: il fotovoltaico italiano vincerà la sfida dell’autoconsumo?

Fotovoltaico: senza incentivi, si riparte dagli accumuli? (VIDEO)

Aggiungi commento

Le idee e le opinioni espresse dai lettori attraverso i commenti a non rappresentano in alcun modo l'opinione della redazione e dell'editore. Gli autori dei messaggi rispondono del loro contenuto.


Codice di sicurezza
Aggiorna

Chi siamo

Network