Menu

Vortex

Le turbine eoliche, in futuro, potrebbero essere senza pale. Spesso criticate per la loro presenza e gli effetti sulla fauna, le pale rotanti saranno solo un ricordo se si adotterà la soluzione proposta da Vortex.

La società spagnola da tempo sta lavorando su questa idea. Turbine che somigliano più a gambi di asparagi che spuntano dal terreno. Ma in realtà producono energia-

Come funzionano? Invece di utilizzare il vento per far ruotare le pale, i "piloni" si agitano leggermente avanti e indietro grazie ai vortici creati dal movimento dell'aria intorno alla struttura stessa. Gli ingegneri cercano di evitare queste forze nella progettazione di edifici ma la turbina Vortex si è basata proprio su questo fenomeno.

In genere, una struttura può essere ottimizzata solo per oscillare a frequenze specifiche causate da una certa velocità del vento, ma Vortex usa dei magneti per adattare la turbina al vento al fine di ottenere il massimo a qualsiasi velocità. Una volta che la struttura inizia a vibrare, un alternatore situato alla base del dispositivo, converte il movimento meccanico in energia elettrica.

vortex1

E in vantaggi? Probabilmente verranno amate anche da chi oggi le ritiene dannose ma Vortex ha anche altri punti a suo favore. Secondo la società, l'energia prodotta con le sue turbine costa circa il 40 per cento in meno rispetto a quella generata con gli attuali sistemi dotati di pale.

Vortex2

Gran parte della riduzione dei costi viene dalla manutenzione. Vortex non ha parti in movimento o ingranaggi, non richiede lubrificazione periodica e dovrebbe durare più a lungo di una turbina eolica tradizionale. Anche il design semplice contribuisce a ridurre i costi di produzione della metà. Eppure Vortex produce il 30 per cento in meno di energia rispetto una turbina normale, ma sarà possibile installarne un numero maggiore nella stessa area visto che non c'è l'ingombro delle pale rotanti.