Menu

sunflower ibmSegue il sole, generando energia pulita e persino acqua potabile. È il fotovoltaico a "girasole" inventato dal gigante dei computer IBM, che la scorsa settimana ne ha rivelato il prototipo.

Ne avevamo parlato lo scorso Aprile dell'High Concentration PhotoVoltaic Thermal (HCPVT) che, oltre a produrre energia solare a basso costo e con rendimenti elevatissimi, arebbe stato anche in grado di desalinizzare l'acqua e raffreddare l'aria. Sarebbe stato, pertanto, rivoluzinario e utilissimo in luoghi remoti e assolati, come ad esempio le aree desertiche del globo terrestre.

Il prototipo HCPVT è un ampio disco parabolico composto di una miriade di specchietti ed è realizzabile a costi molto contenuti. Il dispositivo è collegato ad un sistema di tracciamento che stabilisce, sulla base della posizione del sole, qual è l'angolazione migliore per catturare la maggiore quantità possibile di raggi. Ciascuno dei chip collegati alla superficie del disco, della misura di un centimetro quadrato, può convertire, in media, 200-250 watt di energia, in una giornata soleggiata di otto ore.