Menu

fotovoltaico america leaderIl mercato dello stoccaggio dell'energia potrebbe crescere tra il 2014 e il 2020 negli Stati Uniti. Complici anche le ricerche e i risultati promettenti sui sistemi di accumulo,il settore commerciale salirà del 34%.

A rivelarlo l'ultima ricerca condotta da GTM, secondo cui il mercato potrebbe garantire ulteriori 720 MW di storage di energia distribuita. Anche se, come ha evidenziato Shayle Kann vice presidente di GTM, il mercato dell'accumulo di energia commerciale è ancora agli albori, gli Usa stanno cominciando seriamente a considerarlo una reale opportunità per le aziende.

La società di analisi sostiene che il fotovoltaico farà da apripista al mercato dello storage commerciale. Grazie ai progressi fatti dal solare e dalla possibilità di creare innovativi sistemi di accumulo, i prossimi sei anni potrebbero essere cruciali, diventando “l'inizio di un lungo periodo di opportunità di crescita vitale per lo stoccaggio dell'energia commerciale”.

I progressi nella tecnologia delle batterie che riguardano anche la produzione di massa di sistemi per veicoli elettrici (EV) ed elettronica di consumo sono alla base delle analisi effettuate da GTM. Lo sono anche le riduzioni dei costi elevati per l'immagazzinamento dell'energia rispetto alle tradizionali grid.

Il rapporto, dal titolo Distributed Energy Storage 2014, esplora lo stoccaggio dell'energia distribuita come un nuovo paradigma di fornitura di energia elettrica. GTM ha paragonato il mercato dello stoccaggio commerciale allo stato del mercato dell'energia solare degli Stati Uniti nel 2005, quando ancora la tecnologia, anche se costosa, iniziava a diventare sempre più diffusa, con l'emergere di nuovi modelli di business.

La relazione individua fattori chiave del mercato ma anche gli ostacoli. I driver sono l'attrattiva legata alla riduzione degli oneri di domanda per i clienti commerciali e industriali, le sinergie tra i mercati del fotovoltaico e dello storage, l'utilizzo dello stoccaggio per la fornitura di servizi di regolazione di frequenza.

Tra gli ostacoli, la difficoltà iniziale a monetizzare il valore delle applicazioni di storage, la mancanza di incentivi federali dedicati a livello nazionale, il costo delle batterie. Secondo Kann, la California potrebbe rappresentare un mercato caratterizzato da crescita precoce.

Francesca Mancuso

LEGGI ANCHE:

Sistemi di accumulo per fotovoltaico: la rivoluzione è alle porte

Sistemi accumulo per fotovoltaico: il GSE sia super partes. Intervista a Simone Quaratino di Solon (VIDEO)

Sistemi di accumulo: nuove batterie per stoccaggio energia del fotovoltaico

Sistemi di accumulo per fotovoltaico: quanto convengono? E chi spaventano?

Energia: dalla Norvegia il primo impianto di stoccaggio sottomarino

GreenBiz.it

Network