Menu

frost and sullivan previsioni ambiente energiaSecondo Frost&Sullivan entro il 2020 ci saranno 10 grandi tecnologie che guideranno lo sviluppo dei mercati ambientale ed energetico. Tra queste anche il fotovoltaico, le smart grid e le batterie.

Le previsioni di Frost&Sullivan si basano su 1.835 interviste effettuate nel 2013 ad altrettanti top manager in 40 paesi nel mondo. Le domande miravano a capire quali sono i trend di crescita economica principali dal 2014 in poi secondo i dirigenti aziendali.

Dalle risposte emerge che dovremmo tenere gli occhi ben aperti sulle dinamiche dell'urbanizzazione e delle smart city, che cambieranno il modo in cui l'energia viene prodotta e consumata nel mondo. Allo stesso tempo l'urbanizzazione, insieme alla crescita della popolazione, porranno la grande sfida della gestione dei rifiuti nelle aree urbane.

Nelle città la popolazione avrà un tenore di vita più alto che nelle campagne, quindi consumerà più acqua, risorse ed energia e produrrà più rifiuti. Le smart city dovrebbero rispondere a queste sfide, fornendo risposte intelligenti ed ecocompatibili.

Dal punto di vista strettamente energetico siamo ormai entrati nell'era dello shale oil e dello shale gas: almeno negli Stati Uniti il metano ha sostituito il carbone nella generazione dell'elettricità, mentre in Europa ancora se ne discute.

Nel complesso Frost&Sullivan individua 10 grandi tecnologie che nei prossimi anni dovrebbero vedere, a livello globale, un forte sviluppo:

  • Efficienza energetica e smart building
  • Luci a LED
  • Generazione distribuita dell'energia
  • Smart grid
  • Storage dell'energia e batterie
  • Smart network per l'acqua
  • Fotovoltaico
  • Altre energie alternative
  • Recupero energetico dai rifiuti
  • Shale gas e termoelettrico a metano

<>

Peppe Croce

LEGGI anche:

Rinnovabili tra le 12 tecnologie che cambieranno il mondo entro il 2025

GreenBiz.it

Network