Menu

Enel-Green-PowerUn software per mettere a confronto i risultati derivabili da fotovoltaico, mini eolico e solare termico. È quello che si propone di offrire Enel Green Power, ossia un simulatore con il quale si possa essere in grado di scegliere la propria fonte rinnovabile.

L’utente, insomma, sarà aiutato nella scelta dell’impianto. A seconda delle proprie necessità, gli verrà consigliato infatti l’impianto rinnovabile più vantaggioso e adatto alle proprie esigenze. Questo simulatore mette a confronto tre opzioni: il fotovoltaico, il mini eolico e il solare termico. Al software spetta il resto.

Accessibile gratuitamente iscrivendosi direttamente sul sito della compagnia, il software in questione consente l’inserimento dei propri dati, cioè i dettagli tecnici della propria abitazione e della propria azienda, nonché la posizione geografica. Successivamente, i dati vengono elaborati per fornire, al termine della valutazione, la soluzione adatta al profilo dell’utente.

Il simulatore fornisce, inoltre, ben quattro percorsi. Tre sono i percorsi accessibili per gli utenti esperti. Tra quelli proposti, ossia i già menzionati fotovoltaico, eolico e solare termico, si può creare il proprio impianto su misura, valutando le performance e i dettagli tecnici di consumo. Infine, l’ultimo percorso è quello orientato ad un’utenza meno esperta e che consente di creare un impianto, sebbene non si posseggano le conoscenze tecniche di cui dispongono invece i precedenti tre profili.

Inoltre, il simulatore permetterà anche di calcolare il finanziamento più conveniente. Un modo convincente per valutare il ritorno economico e l’esborso di attivazione e installazione. Il programma si basa anche sulla posizione geografica dell’utente. In base a questa e all’impianto prescelto, il software sarà in grado di calcolare la quantità di energia elettrica prodotta in media in un anno e quanto tempo sarà necessario affinché il valore iniziale dell’impianto possa essere ammortizzato con il tempo e con l’inizio del guadagno effettivo.

Federica Vitale

GreenBiz.it

Network