Menu

hawaiiLe Hawaii hanno vulcani, un sole che picchia forte e risorse idriche in abbondanza. La natura è stata generosa qui, eppure sono lo Stato Usa che consuma più fonti fossili pro capite, almeno secondo l’Environmental Council for the Office of Environmental Quality Control. Per questo, una proposta di legge punta a fissare obiettivi severi che impongano un maggiore utilizzo delle rinnovabili e che punta al 100% di energia pulita entro il 2050.

RIBALTARE LA SITUAZIONE – Se la proposta passasse, le Hawaii sarebbero addirittura il primo Stato Usa a soddisfare il fabbisogno elettrico solo con le rinnovabili. Di certo le fonti non mancano e ci sono già almeno 50 progetti basati su un utilizzo maggiore delle energie pulite lungo le 5 isole, compreso l’unico impianto geotermico presente, che rende Hawaii (la Big Island) per il 50% dipendente già dalle rinnovabili.

Peraltro questa energia è meno costosa rispetto ai combustibili fossili e generalmente anche rispetto alle altre rinnovabili. Mark Glick dell’Hawaii State Energy Office è convinto che ormai le rinnovabili siano alle Hawaii competitive e che l’obiettivo sia assolutamente a portata di mano.

Al momento il target fissato al 2015 era di portare la quota di energia generata da fonti rinnovabili al 15% ed è stato superato, si è arrivati quasi al 23%. La proposta di legge fisserebbe nuovi target: 25% al 2020, 40% al 2030, 70% al 2035 e 100% al 2050.

GLI OPPOSITORI – Non tutti sono a favore della transizione verso le energie pulite, basti pensare ai grandi alberghi e ai resort di Waikiki, che utilizzano generatori alimentati a gas naturale per tagliare le bollette elettriche e lo ribadiscono come una soluzione per non alzare i prezzi al cliente finale.

NEL RESTO DEGLI USA – Anche altrove, negli Usa, gli obiettivi diventano più ambiziosi e puntano ad avere città e Stati 100% rinnovabili. San Francisco ha come obiettivo al 2020 una smart grid totalmente legata alle rinnovabili e San Diego spera di farlo entro il 2035.

Anna Tita Gallo

LEGGI anche:

8 citta' del mondo 100% rinnovabili

7 Paesi che stanno per diventare 100% rinnovabili

Australia: 100% rinnovabile entro il 2050

GreenBiz.it

Network